Divina Commedia

Appunto inviato da danzatore
/5

Divina Commedia: appunti sull'architettura, lo stile, l'Inferno (4 pagine formato doc)

Commedia la scelta da quanto si legge nella lettera di Dante a Cangrande della Scala risponde a 2 ragioni fondamentali: La 1° in quanto la storia inizia in maniera tragica ma si conclude in modo gioiosa con la visione di Dio.
Il 2° in quanto D. secondo la sua teoria di stili intendeva per stile medio uno stile che si poteva elevare e abbassare (oscillare). Divina perché è l’aggettivo che è stato aggiunto dopo la morte di D. da Boccaccio. Tecnicamente parlando si tratta di un poema didattico-allegorico. Didattico perché D. si prefigge di trasmettere un insegnamento di natura morale e religiosa, Allegorico perché questo insegnamento viene espresso in forma allegorica, racconta una storia per dare un messaggio, dobbiamo andare al di là delle lettere. Il poema racconta del viaggio di D.
attraverso i 3 regni. Viene accompagnato da Virgilio lungo l’inferno e il purgatorio, da Beatrice per quasi tutto il paradiso, da S. Bernardo di Chiaravalle negli ultimi gradini del paradiso, il tutto per intercessione di Beatrice che avendo constatato la condizione peccaminosa di D. si rivolge alla Madonna.