Il cinema italiano

Appunto inviato da lunax87
/5

Appunti sulla storia del cinema italiano durante il secondo dopoguerra (3 pagine formato doc)

La storia del Neorealismo è stata più volte raccontata, attraverso libri e saggi,interviste e testimonianze, lungo un arco di tempo che va dai primissimi anni Cinquanta ad oggi.
Sono stati individuati confini per evidenziare gli elementi costitutivi ,cioè di trattare percorsi unitari su presupposti teorici, politici, ideologici e morali che consentissero una definizione generale del movimento, anche se è considerata una particolare condizione storica che rese possibili certi risultati e certe esperienze. Quella condizione si ebbe alla fine della Seconda Guerra Mondiale: il ritorno alla normalità, la graduale ripresa della vita quotidiana, le speranze di un mondo migliore, la nascita e la diffusione della democrazia nelle sue diverse componenti politiche ed una sorta di riscatto, anche morale, del ventennio fascista. Questa fu la condizione che, nel campo del cinema significò il bisogno di ricominciare a girare i film, sebbene con pochi mezzi tecnici e finanziari, con strutture modeste o assenti, senza teatri di posa..