Discorso di Steve Jobs: riassunto

Appunto inviato da minnuccetta Voto 6

Discorso di Steve Jobs: riassunto e commento in italiano (2 pagine formato doc)

DISCORSO DI STEVE JOBS: RIASSUNTO

Il discorso di Steve Jobs è un esempio di retorica. Inizia con una captatio benevolentiae che suscita non solo attenzione ma anche ilarità.
L’autoironia è sempre collegata ad una vivacità intellettuale superiore alla media e Steve Jobs ne fa uso per conquistare la folla. Il suo discorso non nasce per essere ascoltato, ma per essere letto. Non fa uso di abbreviazioni, come vuole il parlato, ogni sua frase è ben curata, e cela a malapena la finta naturalezza. Steve Jobs sta parlando della sua vita, lo fa in maniera schematica, vuole comunicare un messaggio, argomenta la sua tesi e instaura quasi un gioco di sguardi con il suo pubblico che sentendosi partecipe non potrà che accogliere il suo insegnamento.

Tesina maturità su Steve Jobs e la Apple

 

COMMENTO AL DISCORSO DI STEVE JOBS A STANFORD

La prima parte la intitola connecting the doths
La prima frase è una domanda che gli permette di parlare del passato, una digressione che non appesantisce il racconto, ma aiuta a chiarire le idee. Steve Jobs non critica minimamente la decisione presa dalla madre biologica, riguardo al suo futuro e la sua forzata entrata al college, ma l’ironia si manifesta comunque, non a parole ma con i fatti.
La sua stessa “carriera universitaria” viene ad essere un esempio di come bisogna vivere la propria vita, facendo ciò che realmente ci interessa e non essere oppressi dai dogmi (come lui stesso li chiamerà a fine discorso). È qui presente il primo indizio per una possibile interpretazione dell’intero speech: Steve Jobs vuole proporsi in chiave di profeta, come i poeti Romantici inglesi dell’ottocento, e indicare la “via giusta” da seguire per ottenere il successo e la piena realizzazione di se stessi.

Tesina maturità sulle tre mele che hanno cambiato il mondo

 

RIASSUNTO DEL DISCORSO DI STEVE JOBS ALLA STANFORD UNIVERSITY

Steve Jobs non è stato solo molto attento nello scrivere, ma usa sapientemente delle pause mentre parla della madre biologica restia a firmare le carte per l’adozione, vuole cogliere nel segno, il suo discorso deve suscitare forti emozioni. Ripetizioni frequentissime del verbo to drop forte sia nel significato sia nel suono.
Nessun imbarazzo nel parlare delle condizioni disagiate che la sua decisione ha comportato, potrebbe voler suscitare empatia oppure è un reale orgoglio di avercela fatta nonostante tutto, sta di fatto che le frasi si allungano, ma risultano sempre spezzettate dagli continui I..I..I che sottolineano ancora una volta il taglio non solo individualista, ma il voler essere un esempio.
Il tono del discorso muta completamente quando parla di calligrafia, è più frenetica la descrizione dei poster del campus, si nota facilmente che quello che ama sta venendo alla luce, il discorso diventa più tecnico e traspare nelle sue parole l’incredibile orgoglio e quasi spocchia di affermare di essere stato copiato, perché lui è stato il migliore in quello che ama.
La prima parte del discorso può essere considerato un microcosmo, è un racconto circolare che invita gli uomini a considerare se stessi, le proprie emozioni e i propri desideri e assicura che i doths un giorno si uniranno da soli.