Breve ricerca sulla donna

Appunto inviato da siriogf
/5

breve ricerca sulla condizione della donna (1 pagine formato doc)

Breve ricerca sulla donna - Nella storia della società umana la donna ha quasi sempre, dovuto giocare un ruolo secondario rispetto all'uomo.
Ma la condizione della donna, negli ultimi decenni ha intrapreso un cammino, lento ma irreversibile, fatto di riflessioni, proposte, impegno, lotte e rivendicazioni, che le ha consentito di guadagnare un ruolo sociale assai più consono alla sua dignità di persona umana.Il concetto stesso della donna è mutato radicalmente: ormai è vista non più come espressione del sesso debole o soltanto come angelo del focolare, in genere sottomessa all'uomo nella classica famiglia patriarcale, ma viene considerata in una nuova prospettiva paritaria.

Leggi anche Tesina maturità sulla donna

Attualmente partecipa alla vita della società, nel campo intellettuale, nel mondo del lavoro ed ha acquisito coscienza di se, delle sue capacità e potenzialità, è divenuta consapevole di aver diritto a fare le proprie scelte.Dopo lunghi secoli bui si è liberata da quell'immagine che la dipingeva come oggetto di protezione e di desiderio, ma mai come “essere” responsabile, dotato di intelligenza, volontà, carattere.
La donna moderna non ha più timore del giudizio maschile e gestisce la propria esistenza senza condizionamenti, accettandone tutte le difficoltà e responsabilità.

Leggi anche Tema sul femminicidio

Anche dalla nostra costituzione la parità dei diritti e dei doveri tra uomo e donna ha ricevuto effettivo riconoscimento in misura tale che tutta la legislazione italiana appare oggi una delle più moderne e aperte, per quanto riguarda i diritti al femminile.Nella nostra società, è pertanto impensabile qualsiasi discriminazione basata sul sesso, per quanto riguarda l'accesso ad ogni tipo di lavoro, allo studio, all'attività politica e amministrativa, all'impresa e a quant'altro: le donne godono degli stessi diritti riconosciuti agli uomini e ciò comporta anche una maggiore libertà di pensiero, di espressione e soprattutto di scelte personali. In questi ultimi anni in Italia, le donne hanno cominciato ad inserirsi più facilmente nel mercato del lavoro, in conseguenza del generale progresso economico, della diffusione dell'istruzione, del superamento degli antiche pregiudizi che la relegavano entro le pareti domestiche.

Leggi anche Tema sulla violenza sulle donne

Diversa invece la condizione della donna oggi, nel sud del mondo. Qui, infatti, malgrado qualche piccolo progresso, ancora, le donne vengono sottomesse, sfruttate e non godono di alcun diritto. Esse devono affrontare problemi dovuti sia alle condizioni generali di vita del proprio paese, che al perdurare di pregiudizi radicati in tradizioni millenarie: la povertà e l'analfabetismo costituiscono un grave ostacolo alla trasformazione dei comportamenti sociali, radicati.Uno degli impedimenti più seri è costituito, in molti paesi del 3°mondo, dall'integralismo islamico e nell'islam in sé.