Iginio Ugo Tarchetti

Appunto inviato da giulialorenzi94
/5

Vita e opere di Tarchetti (2 pagine formato doc)

IGINIO UGO TARCHETTI
Assunse il nome Ugo in memoria dell'amato Foscolo, nacque a Monferrato, presso Alessandria, 1839.
Manifestò un carattere solitario e un comportamento eccentrico (amava passeggiare con un topolino banco sulla spalla).
Intraprese la carriera militare, ma insofferente alla disciplina e alle regole abbandonò l'esercito e si trasferì a Milano, dove collaborò con riviste e giornali.
Morì di tisi lasciando incompleta la sua opera più significativa Fosca.


OPERE:
Ad un moscone.
Viaggio sentimentale nel giardino Balzaretti (racconto di una passeggiata che diventa pretesto per divagazioni centrate su una forte critica della società),
Paolina (ha un intento di critica sociale),
Una nobile follia (presenta una vicenda di ambiente soldatesco percorsa da una forte polemica antimilitarista che suscitò scandalo),
Racconti fantastici (esplorava un genere letterario diffuso nel romanticismo europeo, ma poco frequentato in Italia),




.