Illuminismo, Parini e Goldoni

Appunto inviato da lourapunk
/5

Significato dell'lluminismo, Giuseppe Parini, Carlo Goldoni, storia del teatro e riforma goldoniana (1 pagine formato doc)

ILLUMINISMO PARINI E GOLDONI

L’ILLUMINISMO è un movimento ideologico e culturale che si sviluppa a partire dalla metà del ’700, inteso a portare i lumi della ragione in ogni campo dell’attività umana allo scopo di rinnovare l’intera vita sociale.

In questo periodo si sviluppano molte correnti di pensiero. Le più importanti sono:
o    Il RAZIONALISMO, è una corrente filosofica (che indaga cioè sull’esistenza degli individui), basata sulla tesi che la ragione umana e l’esperienza razionale possono essere la fonte di ogni conoscenza. Trae origine  dal pensiero di Galileo.
o    Il MECCANICISMO, è un termine che paragona la concezione della realtà ad un sistema meccanico cui ogni elemento che la costituisce è perfettamente inserito e funzionale a garantire il funzionamento stesso.
Parte dal presupposto che la realtà è meccanica e regolata da leggi immutabili e necessarie (altrimenti sarebbe caotica) e la ragione è lo strumento per individuare queste leggi. I meccanicisti avevano quindi una visione ottimistica della realtà in quanto affermavano che tutto si può spiegare e si possono usare le leggi per migliorare la realtà: “in questo mondo si può costruire il migliore dei mondi”. (il miglioramento però porterà sempre ad un cambiamento)
o    Il DEISMO, è una filosofia razionalistica della religione, infatti non potendo spiegare la natura e la complessità dell’universo, accettano l’esistenza di Dio. Ma sostengono anche che la stessa ragione dimostra che tutte le chiese sono invenzioni dell’uomo e quindi inutili e false.
o    Il MATERIALISMO, è la concezione filosofica per la quale l’unica cosa che può veramente esistere è la materia, e quindi vede la realtà come una cosa materiale è circoscritta.
o    L’ANTISTORICISMO, comportava ad avere un atteggiamento nei confronti del passato negativo, poiché gli uomini delle realtà precedenti non erano illuminati come loro e quindi avevano creato cose imperfette.
o    Il COSMOPOLITISMO, in nome della ragione uguale per tutti gli uomini e al di là di qualunque differenza , presupponeva che la società fosse da estendere al mondo.
o    L’arte e la letteratura avevano una funzione PEDAGOGICA, cioè educativa poiché favorivano lo sviluppo dell’umanità.

Giuseppe Parini: biografia, pensiero, poetica e opere

PARINI E LA BORGHESIA

GIUSEPPE PARINI è un pedagogo. Parini scrive “il giorno”, un poemetto satirico; poemetto in versi che racconta la giornata del ‘giovini signore’, prende in giro le abitudini e i costumi dell’aristocrazia. L’indolenza, la pigrizia, la mancanza di pulizia e l’assenza dell’idea del lavoro nella vita quotidiana, sono gli aspetti che vengono maggiormente criticati agli aristocratici.

GOLDONI ILLUMINISTA MODERATO

CARLO GOLDONI veneziano, borghese. Esercita l’avvocatura fino a quando decide di mettersi a scrivere commedie. Gira ovunque ma si stabilizza a Venezia negli anni 50 (1750). Proprio qui in questo periodo produce il suo massimo: “Le baruffe chizzotte”, “I rusteghi”, “La casa nuova” e “Il sior Todero Brontolon”. Però solleva molte invidie nel suo ambiente trova molti ostacoli, a causa della sua riforma troppo drastica rispetto al teatro Classico: così decide di andarsene a Parigi e anche qua fa successo finendo alla corte reale. Muore nel 93 povero.Come borghese e come scrittore interpreta questo spirito illuministico, sagace e ironico, ma soprattutto lo spirito della novità: LA RIFORMA GOLDONIANA.