“Latinoamericana” (E. Guevara) e “I diari della motocicletta”

Appunto inviato da picax
/5

Commento al libro “Latinoamericana” di Ernesto Guevara e al film “I diari della motocicletta” (1 pagine formato doc)

Nel dicembre del 1951 due ragazzi argentini partono sulla sgangherata motocicletta, battezzata “La Poderosa”, da Cordoba, decisi ad attraversare il continente fino al Venezuela per lasciarsi la civiltà alle spalle e conoscere la situazione delle civiltà che li circonda.
Entrambi laureandi in medicina, Ernesto Guevara e Alberto Granado, prima di festeggiare il trentesimo compleanno di Alberto in Venezuela scopriranno l’ingiustizia, la miseria e il sopruso sul popolo sudamericano dell’Argentina, del Perù e del Cile. Il libro a cui si ispira il film è “Latinoamericana”, il diario di viaggio di Ernesto. La narrazione è in prima persona e assume il punto di vista dello scrittore.
Questa scelta da parte dell’autore di relazionare il viaggio si dimostra coinvolgente per il lettore che è catturato dal libro come fosse lui stesso uno dei viaggiatori. Tuttavia lo stile adottato da Ernesto è poco scorrevole forse perchè l’autore stesso non aveva previsto una pubblicazione del diario ma solo un resoconto personale...