La Morte di Ermengarda - Alessandro Manzoni

Appunto inviato da freemind156
/5

Parafrasi e spiegazione del passo "La morte di Ermengarda" tratto dall'opera l'Adelchi (3 pagine formato doc)

La morte di Ermengarda - Fa parte della tragedia dell’ “Adelchi” di Alessandro Manzoni, in questo atto Ermengarda sta per morire e Manzoni racconta come passa i suoi ultimi istanti di vita e ripercorre nel passato i ricordi di quando lei era felice.
Ermengarda si trova in un convento, insieme alla sorella suora, nel quale si era rifugiata per scappare dal dolore e cercare un po’ di pace interiore. Manzoni, che ha a cuore la veridicità delle cose, ovvero vuole raccontare oggettivamente come si sono svolti i fatti realmente, per fare ciò usa il metodo del coro; si crea un cantuccio (spazio) in cui ferma l’azione e apre una parentesi in cui esprime le sue opinioni in modo da dire la sua senza esporsi troppo. Questo coro si avvicina molto al “5 Maggio” dedicata a Napoleone, sia per la struttura dell’opera sia per come vivono entrambi i personaggi i loro ultimi giorni di vita. Ermengarda è accomunata al fratello Adelchi da grandi sentimenti e dal loro animo più buono, entrambi vengono colpiti duramente nei loro affetti e, allo stesso modo, sono contro un atteggiamento propenso alla ragion di stato come il padre Desiderio e lo sposo di Ermengarda, Carlo Magno..