Pietro Bembo: riassunto

Appunto inviato da devildely89
/5

Pietro Bembo: riassunto breve della biografia e descrizione del suo trattato "Prose della volgar lingua" (3 pagine formato doc)

PIETRO BEMBO: RIASSUNTO

Pietro Bembo:
Pietro nasce nel 1470, a Venezia da una famiglia patrizia.
Si trasferì a Messina nel 1492: Si dedicò allo studio del greco
Si trasferì a Venezia nel 1494: Conobbe l’editore Aldo Manuzio che pubblicò alcune sue opere
Si trasferì a Ferrara nel 1497: Visse esperienze intellettuali e amorose……….con molte donne ma grazia al suo amore per Lucrezia Borgia compose gli “Asolani” un dialogo sull’amore in volgare…..

…..poi pubblicò le critiche alle “terze rime di Dante” e “le cose volgari di Francesco Petrarca”.
Si trasferì ad Urbino nel 1506: Visse alla corte del duca Guidobaldo da Montefeltro e compose “Alma cortese” e le “Stanze”
Dal 1512 al 1519 visse a Roma A contatto con l’ambiente papale e compose “De imitatione”.
Dal 1522 al 1538 visse a Venezia Entrò nell’ordine religioso dei Gerosolimitani ottenendo grandi benefici economici e Scrisse “Prose della volgar lingua” e “Asolani”(la seconda edizione) e “Rime”.

Biografia di Baldassarre Castiglione e di Pietro Bembo: riassunto

PIETRO BEMBO:  BIOGRAFIA

Nel 1539 ritornò a Roma: Venne nominato cardinale di Gubbio e poi di Bergamo ma decise di rimanere a Roma.
Pietro Bembo, cardinale e scrittore dell'Umanesimo, morì nel 1547 a Roma.

Pietro Bembo e la questione della lingua: riassunto

PIETRO BEMBO: PROSE DELLA VOLGAR LINGUA

Prose della lingua volgare. Le prose della lingua volgare,suddivise in tre libri,riportano un discorso tra quattro interlocutori: Pietro Bembo, Erocle Strozzi, Giugliano de Medici, Federico Fregoso che discutono sulla lingua.
Il primo libro parla della storia della lingua volgare,dimostrando la pari dignità tra volgare e latino.
Il secondo libro parla degli aspetti tecnici e retorici della lingua.
Il terzo libro parla delle norme della grammatica volgare.

Baldassarre Castiglione: vita, opere e il Cortegiano

.