Riassunto sulla Commedia dell'arte di Carlo Goldoni e La locandiera

Appunto inviato da andreagiudici97
/5

la commedia dell'arte, Carlo Goldoni e le sue riforme e breve riassunto dell'opera più rappresentativa, La locandiera (7 pagine formato doc)

Riassunto sulla Commedia dell'arte di Carlo Goldoni e La locandiera -
La commedia dell'arte, o commedia di mestiere, era una commedia di piazza.
Gli attori sono di bassa stratificazione sociale, loro mettono in scena delle storie ma non per forza di poco conto, come delle tragedie greche passate di generazione in generazione, e perpetuamente ripetute.
La capacità dell'attore all'epoca (ma ancora d'oggi valida per i cabarettisti), era l'improvvisazione.

 Nel teatro classico I personaggi femminili non esistevano, e se vi erano erano interpretati da uomini.

Leggi anche Breve riassunto della vita di Goldoni

Le donne non potevano salire sul palcoscenico.
Le donne non sono mai state al pari degli uomini nella commedia dell'arte, ovvio che hanno ottenuto delle parti nella recitazione nel tempo...ma non sono mai state alla pari.
Maschere:
 La maschera, nel teatro antico, possedeva una sorta di cassa di risonanza per poter amplificare il suono.
Poi calzavano scarpe alte per far notare gli attori da lontano.


Leggi anche La vita di Goldoni e il rapporto con l'Illuminismo

Le maschere coprono tutta la faccia, tranne la bocca.
Ciò impedisce di vedere l'espressione facciale, ma nel contempo, con la maschera, si assume una fissa espressione facciale,  che cambia in base (generalmente) allo stile di vita della persona.
Es. Arlecchino ha un bitorzolo sulla testa, poiché le prende sempre di santa ragione, prende molte manganellate, la sua maschera è tondeggiante, poiché buono d'animo.
La maschera di Pantalone è adunca, spigolosa, poiché non è buono d'animo.

La locandiea: trama e commento