Roald Dahl: biografia

Appunto inviato da sam2401
/5

Roald Dahl: biografia dell'autore conosciuto soprattutto per i suoi romanzi per i bambini, come "La fabbrica di cioccolato", "Le streghe", "Il grande ascensore di cristallo" e "Matilde" (2 pagine formato doc)

ROALD DAHL: BIOGRAFIA

Biografia sulla vita di Roald Dahl.

Roald Dahl è nato a Llandaff, Galles, il 13 settembre 1916 da genitori norvegesi. Suo padre morì quando Roald aveva solo tre anni ed egli ricorda sua madre Sofie, come una “roccia” in grado di dare un enorme senso di sicurezza. Roald ha creato il personaggio della nonna né Le streghe proprio su quello della madre Sofie.
Il giovane Roald amava molto leggere.
Sua madre raccontava sovente favole sui trolls e su altre mitiche creature norvegesi. “Lei era una gran narratrice”, ha detto lo stesso Dahl. Suo padre Harald, invece, (come ha raccontato in Boy), era un incredibile scrittore di diari, tanto che Roald né conserva ancora uno scritto durante la Grande Guerra del ‘14-’18. Lo stesso Roald ha tenuto un diario segreto sin dall’età d’otto anni.
Roald ebbe un periodo scolastico infelice. Prese così l’abitudine di scrivere una lettera alla madre ogni settimana e continuò fino alla morte della stessa, 32 anni dopo. In seguito, quando i suoi figli iniziarono a frequentare i colleges, Roald scriveva loro due volte la settimana per rallegrare le giornate scolastiche. L’infanzia e l’adolescenza di Roald Dahl sono descritte nella sua autobiografia Boy.
A 18 anni Dahl andò in Africa a lavorare per una compagnia petrolifera e, in seguito, fu pilota della RAF nella Seconda Guerra Mondiale. Le esperienze relative a tali periodi sono descritte in un’altra autobiografia: Going Solo (titolo italiano: In solitario. (Diario di volo). Fu nel 1942 che Roald incontrò un importante scrittore, C. S. Forester, autore di Captain Hornblower, che l’avrebbe condotto sul sentiero della nuova carriera narrativa. Fu proprio in quell’anno che uno scritto di Roald sull’esperienza come pilota fu pubblicato con il titolo di Shot down over Libya.

Il grande ascensore di cristallo di Roald Dahl: scheda libro

ROALD DAHL: BIOGRAFIA BREVE

Il primo libro per bambini di Dahl fu The Gremlins, un libro illustrato pubblicato nel 1943 e portato sullo schermo dalla Disney. La carriera di Roald come scrittore per bambini inizia effettivamente negli anni ’60. Nel frattempo egli si era dedicato a scrivere racconti del mistero per adulti. Infatti, molti di questi racconti divennero telefilm della serie Tales of the unexpected, con attori come John Gielguid, Alec Guinness e Joan Collins.
Sebbene Roald Dahl abbia avuto una vita professionale piena di successi non si può dire altrettanto di quella familiare. Una figlia, Olivia, morì nel 1962 all’età di sette anni per un’encefalite e un altro figlio, Theo, ebbe un grave incidente che lo danneggiò a livello cerebrale. Fortunatamente Theo, grazie all’aiuto del padre e, in seguito, delle nuove tecnologie in campo medico, ha avuto un recupero eccezionale. Una figliastra, Lorina, morì di tumore al cervello proprio pochi mesi prima della morte dello stesso Dahl.

La fabbrica di cioccolato di Roald Dahl: riassunto