Hecyra - La Suocera

Appunto inviato da mcfree
/5

Sintesi dell'omonima commedia di Publio Terenzio, con una descrizione di ogni personaggio, riassunto della vicenda e analisi del monolo di Panfilo (3 pagine formato doc)

Panfilo: Figlio di Lachete e Sostrata.
Panfilo è un personaggio comprensivo, riflessivo, spesso combattuto nell'animo. Il cuore è il suo campo di battaglia interiore; infatti due sono le donne legate al suo destino: la libertina Bacchide e la timida Filumena. Si delinea così questo innovativo personaggio, protagonista della commedia, che con estrema facilità riesce ad amicarsi il pubblico, grazie ad una ottima cura del suo aspetto psicologico operata dal talentuoso autore. I caratteri innovativi possono essere trovati nell'unicità del suo monologo, aspetto molto raro nel teatro Terenziano, e nel suo doppio ruolo di protagonista (in quanto viene messo in difficoltà da svariate complicazioni) e di antagonista (in quanto è lui stesso autore inconsapevole dei suoi imprevisti).

Sostrata: Moglie di Lachete e madre di Panfilo. A lei è dovuto il nome all'opera: è infatti la "suocera" di Filumena, moglie di Panfilo.
Viene così morbidamente tratteggiata un'anziana madre, talmente amorevole nei confronti del figlio, che è disposta a sacrificarsi per lui, sebbene sia considerata, anche se esente da colpe, la causa dei problemi della nuora.