Le metamorfosi di Apuleio

Appunto inviato da lamatematica
/5

Vita, opere, differenze Apuleio e Petronio. (2 pagine formato doc)

Apuleio nasce a Madaura nel 125 d.c e muore nel 170 d.c a Cartagine. Grande interesse per la filosofia,rappresentante del Medioplatonismo. Si interessa ai riti misterici. Nel rapporto tra filosofia e magia il popolo associava la figura del filosofo a quella del mago,colui che entra in sintonia con il soprannaturale. OPERE Scrive l’Apologia o The Magia Liber,un’orazione giudiziaria scritta per scagionarsi dall’accusa di aver circuito la madre di Ponziano (Pudentilla). Le Metamorfosi o Asinus Aureus (definite da Agostino).All’interno dell’intreccio principale si inseriscono innumerevoli digressioni costituite da vicende di vario tipo,dove il magico si alternava con l’epico,col tragico e col comico. DIFFERENZE APULEIO E PETRONIO: • 4 macrosequenze; 3 macrosequenze; • Struttura a cornice; struttura a labirinto; • IO narrante che coincide IO narrante che coincide con il protagonista dell’opera; con il protagonista dell’opera; • Opera completa; opera incompleta; Entrambi utilizzano gli schemi narrativi delle fabule milesie per esprimere la crisi della loro epoca,le inquietudini e i problemi del loro tempo. OPERA LE METAMORFOSI-STRUTTURA La principale innovazione nel romanzo è l’elemento mistico e religioso,Iside e Osiride divengono i poli di riferimento all’inquietudine religiosa dell’epoca.Nelle Metamorfosi il giudizio sulla magia è negativo,essa provoca la trasformazione di Lucio in asino,simbolo della degradazione dell’uomo.Solo grazie ad una seconda metamorfosi,dovuta soltanto alla misericordia isiaca,il protagonista riacquista le fattezze umane.L’opera si può interpretare in una chiave allegorica di cui fanno parte il proemio,la favola di Amore e Psiche,l’undicesimo libro e l’epilogo;essa va letta come il percorso iniziatici dell’anima dalla degradazione e dall’abiezione morale alla redenzione,L’opera manda un messaggio religioso:la salvezza dell’uomo non avviene grazie alla sua opera,ma è un dono gratuito della divinità,tutto ciò è un percorso circolare che si conclude alla fine del romanzo. Il romanzo delle Metamorfosi si apre,dopo il proemio,con la presentazione del protagonista,Lucio(che narra in prima persona)in viaggio per la Tessaglia,regione famosa per la presenza delle maghe.Giunto a Ipata e ospite casa di Milone,la cui moglie è una maga,che cospargendosi di un unguento si trasforma in un uccello,Lucio che la vede trasformarsi,convince la serva Fotide con cui ha una relazione a prendere quell’unguento,ma per errore è.