Guerra di Troia: riassunto

Appunto inviato da lauramorbiato96
/5

Riassunto della guerra di Troia tra storia e leggenda nei poemi antichi, Iliade ed Eneide (2 pagine formato doc)

GUERRA DI TROIA: RIASSUNTO

La guerra di Troia.

L'Iliade, che narra le vicende della guerra di Troia, risale al VII secolo a.C. Il poema è composto da 24 libri scritti in esametri dattili. Le vicende di cui tratta coinvolgono gli Achei e i Troiani, e risalgono circa al II millennio a.C. Il termine “Greci” è usato solo in tempo moderno e comunque ai giorni nostri gli stessi abitanti della Grecia si chiamano “Elleni”.

Troia era una piccola cittadina sullo stretto del Bosforo e dei Dardanelli che rappresentava un punto strategico per il commercio marittimo e che si affaccia sul Mar Nero, chiamato dai Troiani ponto Eusino. Al tempo dei Greci questo stretto era ancora più importante di quanto non lo sia ora. Nell’antichità gli stretti rappresentavano punti vitali e facevano paura agli uomini di allora, tanto che ci furono scritte sopra un sacco di leggende, come quella degli argonauti (semidei che si imbarcano alla ricerca del vello d'oro), Scilla e Cariddi, le colonne d'Ercole…

Iliade: riassunto

L'INGANNO DEL CAVALLO, RIASSUNTO

L'Eneide. Le vicende dell’Eneide ruotano intorno alla figura di Elena, designata donna più bella del mondo dalle tre dee Afrodite, Atena e Era. Queste tre dee scendono sulla terra alla ricerca di un giudice imparziale e si affidano al giudizio di un piccolo pastorello, Paride, inconsapevole di essere figlio di Priamo, re di Troia. Paride era stato abbandonato dal padre per una nefasta profezia che era apparsa in sogno a sua madre quando era ancora incinta e che diceva che avrebbe portato Troia alla rovina. Un servo era stato incaricato di ucciderlo ma per bontà d'animo lo ha lasciato vivere.
Le tre dee per riuscire a convincerlo gli propongono una l'intelligenza, una il potere e una la donna più bella del mondo. Lui vota per la de che gli fa quest'ultima proposta, Venere, e gli spetta di diritto Elena, che però è già sposata.
Paride un giorno torna a Troia in occasione di alcuni giochi e viene riconosciuto dalla sorella, Cassandra, e reintrodotto alla vita di corte. Durante una missione diplomatica nella reggia di Menelao si innamora di Elena, sua sposa. Lei a sua volta si innamora di lui, a causa della promessa della dea, e i due scappano a Troia. Questo fa sì che tutti i sovrani Achei si riuniscano e diano inizio alla guerra di Troia.

Guerra di Troia: storia e leggenda

DECLINO DI MICENE

Probabilmente in realtà tutti i sovrani riescono a mettere da parte le rivalità e a partire per una missione comune solo perché riconoscono l'importanza del controllo dello stretto del Bosforo. Nella legenda non tutti erano entusiasti di partire e i vari eroi escogitano metodi diversi per non farlo. Alla fine però si ritrovano tutti ad Aulide, una delle due regioni della Grecia, ma non possono partire perché il mare è loro avverso e, per poterlo placare devono sacrificare la figlia di Agamennone, Ifigenia. Agamennone manda a chiamare sua figlia con la scusa di farle sposare Achille. Ifigenia accorre e viene messa sull`altare sacrificale ma, all’ultimo momento la dea a cui doveva essere offerta la sostituisce con una cerva.