Apuleio: vita e opere

Appunto inviato da xchiarettax
/5

Vita e opere di Apuleio: riassunto di letteratura latina (4 pagine formato doc)

APULEIO: VITA E OPERE

Apuelio.

Vita. Le notizie riguardo alla vita di Apuleio provengono unicamente dalle sue opere, Apologia e Florida, ma i contemporanei non ne parlano.
Apuleius nacque verso il 125 d.C.
a Madaura provincia africana da una famiglia di condizione elevata: ricevettero una cospicua eredità dal padre, ex-duumviro, carica di alta magistratura. Compì i suoi studi inizialmente a Cartagine, poi ad Atene. Viaggiò a lungo spinto dalla curiositas: in Grecia, in Oriente ellenizzato, esercitando l’attività di pubblico conferenziere. Durante le peregrinazioni venne iniziato a culti misterici e salvifici, molto diffusi al tempo.
Nell’anno 155 o 156 si reco’ all’odierna Tripoli dove incontrò Sicinio Ponziano e sposò sua madre Pudentilla molto ricca: 3 anni dopo fu accusato di averla costretta al matrimonio con arti magiche e dovette affrontare un processo pronunciando l’autodifesa, l’Apologia o De Magia. Probabilmente fu assolto. L’imputazione era però molto grave: la magia era punita con una legge sillana dell’81 d.C. che prevedeva la pena di morte. In seguito tornò a Cartagine dove forse proseguì la sua carriera di oratore. Dopo il 170 non abbiamo più notizie di lui.
Apuleio è un classico esempio di intellettuale cosmopolita e bilingue (greco e latino) dell’epoca. Conosce benissimo solo un’arte: quella della parola.

APULEIO: OPERE

Opere. Opere perdute: tutte quelle in lingua greca, alcune in lingua latina come gli Hymni in Aesculapium, i Ludicra, i Carmina amatoria (di cui sopravvivono 9 senari PER l’invio di un dentifricio e 2 epigrammi). Perdute anche le opere scientifiche ed erudite in prosa. Opere spurie o dubbie: il dialogo Asclepius, i trattati De herbarum medicaminibus, De remediis salutaribus. Dubbio è anche il trattato latino di logica Perì hermeneias. Opere conservate: l’Apologia, i Florida (raccolta di 23 brani oratorii), i trattati filosofici De Platone ed eius dogmate, De deo Socratis, De mundo, i Metamorphoseun libri e Asinus Aureus, l’unico romanzo latino a noi pervenuto integro.

Apuleio: opere e poetica

APULEIO: RIASSUNTO

Eloquenza e filosofia. Il De magia (o Apologia) è l’unica orazione giudiziaria di età imperiale a noi pervenuta. Forse il dialogo che leggiamo è però frutto di una rielaborazione successiva. L’orazione è suddivisibile in 3 parti, corrispondente a 3 punti fondamentali:
1)    A. respinge una serie di accuse minori, intese a provare la dissolutezza dei suoi costumi.
2)    Affronta il capo d’accusa principale e cerca di sfatare le false credenze diffuse dicendo che sono esperienze mediche, studi zoologici e atti di devozione religiosa.
3)    Si entra nel merito dei fatti accaduti a Tripoli e legati al matrimonio.