Cicerone e l'humanitas

Appunto inviato da ilzanne
/5

“L’humanitas trova nella vita sociale e nella struttura dello stato la sua più alta realizzazione”. Discuti e argomenta la tesi alla luce dell’ideologia ciceroniana e della sua formazione. (1 pagine formato )

“L’humanitas trova nella vita sociale e nella struttura dello stato la sua più alta realizzazione”.
Discuti e argomenta la tesi alla luce dell’ideologia ciceroniana e della sua formazione.

APPUNTI SU CICERONE>>

Cicerone è l’erede dell’ideale dell’humanitas, in quanto riesce a completare il significato umano attribuito a questo termine e se ne fa promotore e grande diffusore. I contributi fondamentali forniti da Cicerone al completamento del termine humanitas sono:
valorizzazione della filantropia, cioè la benevolenza verso gli uomini, che comporta quindi il dovere di fare del bene agli altri.


CICERONE, LE OPERE>>


sottolineare l’aspetto estetico dell’humanitas, perciò humanus diventa l’uomo colto e raffinato, che sa vivere civilmente i rapporti con gli altri.
É questo l’ideale del decorum, esplicato nel De officiis: nasce dall’applicazioni delle quattro virtù principali (sapienza, giustizia, fortezza e temperanza) e dai doveri che ne conseguono (in particolare l’ordine e la misura) a tutti gli aspetti che riguardano la condotta della propria vita.

HUMANITAS IN CICERONE E TERENZIO>>

Infatti Cicerone dice che “applicando una certa misura e un certo ordine a tutto ciò che riguarda la condotta di vita, conserveremo l’onestà e il decoro”.