Doveri dei giovani e degli anziani, Cicerone: versione di latino

Appunto inviato da af
/5

Traduzione del brano di Cicerone "Doveri dei giovani e degli anziani" (1 pagine formato doc)

DOVERI DEI GIOVANI E DEGLI ANZIANI: VERSIONE DI LATINO

Doveri dei giovani e degli anziani di Cicerone.

Poiche’ uguali doveri non sono tributati diverse eta’ , alcuni sono i doveri dei giovani , altri ddei vecchi. Qualcosa su questa distinzione deve essere detto.
E’ proprio degli adolescenti il rispettare gli avi e  lo  scegliere fra loro gli ottimi e i probattisimi  per affidarsi al loro consiglio e alla loro autorita’.infatti l’inesperianza giovanile deve essere retta dalla prudanza dei vecchi .in modo piu’ assoluto questa eta ‘ deve essere allontanata dagli eccessi ed esercitata nella fatica e nella pazienza sia dell’animo che del corpo affinche’ l’energia dei giovani prosperi sia nei doveri bellici che in quelli civili . E quando i giovani vorranno rilassarsi e divertirsi,  dovranno sempre conservavare la temperanza. Le fatiche del corpo devono essere per minori per gli anziani, ma le esercitazioni dell’animo aumentate. A quelli in verita’ si deve dare lavoro , perche’ con prudenza e consiglio curino  gli amici , i giovani e soprattutto lo stato. Cicerone.

Vita di Cicerone: riassunto