Grammatica nel De bello gallico, cap 16 libro VI

Appunto inviato da falpa
/5

Elementi principali di grammatica, del capitolo 16 del libro VI del De bello Gallico. (1 pg - formato word) (0 pagine formato doc)

Ethan Frome Capitolo 16 Ob eam causam=ob+acc=compl.
di causa Afficio=regge l'abl. Della cosa tormentata Gravioribus morbis=comparativo assoluto perché mancail 2° termine di paragone Pro victimis=pro+abl.=in qualità di Administrique=Compl predicativo di druidibus Quod…arbitrantur=l'ind. Esprime una causale oggettiva, sub. Dipendente del periodo ipotetico della realtà=nisi reddatur non posse Habent istituta=perifrasi che indica un'usanza iniziata nel passato e continuata in futuro Immani magnitudune=compl. qualità Vivis hominibus=compl. abbondanza Quibus succensis=abl assoluto Circumventi flamma=compl causa efficiente Supplicia=sogg della prop infinitiva retta da arbitrantur Qui…sint comprehensi=prop relat col congiuntivo anziché l'indicativo In furto, in latrocinio=compl stato in luogo figurato Ad innocentium supplicia=ad+acc; moto a luogo figurato .