Livio e le origini del teatro romano

Appunto inviato da bond
/5

Origini del teatro romano - anno 364 a.c. (1 pg - formato word) (0 pagine formato doc)

Untitled ORIGINI DEL TEATRO ROMANO ( ANNO 364 a.C: ) Ci fu una pestilenza durante il consolato di Licinio Stolone e Sulpicio Petico.
Essendo tolto di mezzo il morbo n?on rimedi umani, n?on l' opera divina, vinti gli animi dalla superstizione, anche i giochi scenici sono detti essere stari instituiti tra le altre cose per placare l'ira degli dei; nuova cosa per un popolo bellicoso, ed infatti gli spettacoli erano stati precedentemente solo di "circo"; del resto anche quel piccolo inizio fu importato da altre regioni, come quasi tutti gli inizii delle cose. Senza alcuna poesia, senza rappresentazione mimica, attori chiamati dall' Etruria, soltanto ai ritmi dei flauti, si muovevano composti secondo i costumi tuschi.
Poi i giovani cominciarono ad imitarli, facendosi scherzi con versi "grezzi", e non erano i movimenti stonati dalla voce. LIVIO