Prologo del Miles Gloriosus

Appunto inviato da kebabbaro
/5

Miles gloriosus - Il prologo. Testo latino (versi 79-155) con traduzione italiana letterale (tra parentesi formule per resa più libera)e con note. (4 pagine formato pdf)

Il prologo dell'opera, che aveva la funzione di offrire una panoramica generale dei fatti per rendere facilitata la comprensione e richiamare l'attenzione del pubblico, è presentato da Palestrione.
Egli chiede al pubblico di sedersi, espone la propria storia e la relazione tra i vari personaggi: Pleusicle (il suo primo padrone), Pirgopolinice (il miles) e la
bellissima Filocomasio.

BREVE RECENSIONE DEL MILES GLORIOSUS (Clicca qui >>)


TESTO LATINO
Mihi ad enarrandum1 hoc argumentum est comitas,
si ad auscultandum2 vostra erit benignitas;
qui autem auscultare nolet, exsurgat foras,
ut sit ubi sedeat3 ille qui auscultare volt4.
Nunc qua adsedistis causa in festivo loco,
comoediai5 quam nos acturi sumus
et argumentum et nomen vobis eloquar.
Alazon Graece huic nomen est comoediae,
id nos Latine gloriosum dicimus.

ANALISI DELLA COMICITA' NEL MILES GLORIOSUS (Clicca qui >>)


Hoc oppidum Ephesust6; illest miles meus erus,
qui hinc ad forum abiit, gloriosus, impudens,
stercoreus7, plenus periuri atque adulteri.
Ait sese ultro omnis mulieres sectarier:
is deridiculost, quaqua incedit, omnibus.
Itaque hic meretrices, labiis dum ductant eum,
maiorem partem videas valgis saviis.
Nam ego hau diu apud hunc servitutem servio8;
id volo vos scire, quo modo ad hunc devenerim
in servitutem ab eo cui servivi prius.

APPUNTI DI LATINO SU PLAUTO (Clicca qui >>)

.