Traduzione Catullo: carme 51

Appunto inviato da
/5

Traduzione del carme 51 di Catullo, la sindrome amorosa del poeta (1 pagine formato doc)

CARME 51 CATULLO: TRADUZIONE

Carme 51

 "Ille mi par esse deo videtur"

Egli mi sembra essere pari a un dio,

egli, se è lecito, supera gli dei,

(che) e siede in tua presenza e

ti guarda e ti ascolta

ridere dolcemente, ed io misero,

perdo ogni senso: infatti, Lesbia,

a me non rimane nemmeno un po' di voce.

La lingua si secca, e una fiamma

Si spande in me, e un suono

Sibila negli orecchi e sugli occhi

Scende la notte.

L'ozio Catullo, ti molesta:

ti sfreni ed esulti troppo nell'ozio.

L'ozio che prima portò a rovina

Re e ricche città.

Carme 51 di Catullo: analisi e figure retoriche

.