Valerio Flacco: breve descrizione dell'autore

Appunto inviato da necatrix986
/5

Valerio Flacco e la sua diversità rispetto ad Apollonio: gli Argonautica, l'amore di Medea per Giasone e il rapporto con le divinità (1 pagine formato doc)

Valerio Flacco: breve descrizione dell'autore.

Valerio Flacco Presenta degli elementi di diversità rispetto ad Apollonio: In Valerio Flacco sono maggiormente presenti gli episodi di guerra Degli Argonautica abbiamo due parti, divise però in modo diverso: si recupera l'Odissea e la parte odissiaca dell'Eneide trova il centro nella lotta tra Eeta e Giasone, descrivendo poi le prove che Giasone è costretto ad affrontare; recupero dell'Iliade e della seconda parte dell'Eneide Rapporto con le divinità: Apollonio Rodio: l'azione degli dei interferisce continuamente nelle battaglie, ma non nell'innamoramento di Medea e Giasone, quindi la componente umana e quella divina restano separate:

Leggi anche Vita e opere di Valerio Flacco

il contatto diretto tra Venere e Medea è limitato Valerio Flacco: nella sua opera i due momenti, cioè l'azione degli dei e l'innamoramento sono collegati tra loro Apollonio Rodio preferisce per Medea la dimensione psicologica dell'innamoramento, tralasciando la sua parte di maga. L'aspetto magico è stato approfondito da Ovidio nelle lettere delle Eroides, nelle quali aveva presentato i due aspetti di Medea in Colchide, la fanciulla innamorata e tradita in Grecia, la sua parte di maga.
Flacco tiene conto di entrambi gli aspetti, creando in questo modo una figura ambigua ma allo stesso tempo interessante, fondendo insieme gli elementi della tradizione Amore di Medea per Giasone:

Leggi anche Le origini della storiografia latina

Apollonio Rodio: amore a prima vista Valerio Flacco: non considera l'amore a prima vista, perché la loro unione è preceduta da un incontro, che fa crescere tra loro, per prima cosa, un rapporto di stima: