Versioni

Appunto inviato da bgm
/5

10 Versioni di latino con paradigmi: Il canto del ciclope innamorato, Temistocle, I romani riconquistano la Sicilia... ( 10 pag. - formato word ) (0 pagine formato doc)

92 T.D.L.
85 - Il canto del ciclope innamorato Dal poeta Ovidio leggiamo di Polifemo, feroce Ciclope. Innamorato ardentemente della ninfa Galatea, celebrava la ragazza con dolci parole: «Tu sei, Galatea, più candida di una foglia di ligustro innevato, più florida dei prati, più nobile dell'alto ontano, più splendente del vetro, più gaia di un giovane aedo, più liscia delle conchiglie continuamente levigate, sole d'inverno, più gradita dell'ombra estiva, più luminosa del ghiaccio, più dolce dell'uva matura, più delicata sia delle piume dei cigni sia del latte cagliato, più bella di un giardino irrigato». Il Ciclope però, poiché la ninfa respingeva il suo amore, aggiunse tali parole: «Ma tu sei anche più dura della vecchia quercia, più ingannevole delle onde, più insensibile del salice giovane, più immobile di una roccia, più violenta di un fiume, più superba di un pavone, più accanita del fuoco, più spinosa del tribulo, più minacciosa di un orso, più orribile di un serpente tritato, e non solo portato avanti dall'illustre latrato del cervo, ma anche dai venti e dalla più sfuggente brezza alata!».
Acto: ago, is, egi, actum, ere Addidit: addo, is, didi, ditum, ere Celebravisse: celebro, as, avi, atum, are Es: sum, es, fui, esse Legimus: lego, is, legi, lectum, ere Pugnabat: pugno, as avi, atum, are 86 - Temistocle Temistocle fece grandi cose per gli Ateniesi in pace e in guerra. I grandi vizi dell'adolescenza sono stati compensati dalle più grandi virtù. Poiché viveva toppo liberamene e trascurava gli affari di famiglia, fu diseredato dal padre. Ma questo affronto non rese fragile Temistocle, anzi lo sollecitò. Infatti, per cancellare il disonore, si dedicò completamente al sommo lavoro per lo stato, servendo più diligentemente agli amici e all'opinione pubblica. Studiava molto i giudizi privati, spesso si presentava nelle assemblee del popolo, nessun affare di particolare importanza era trattato senza il suo parere. Trovava facilmente le parole migliori, e pronunciava facilmente orazioni. Era preparato non meno nei consigli, che nelle azioni, perché, come afferma Tucidide , giudicava nella maniera più opportuna e prevedeva con grande esperienza le cose future. Fu stratega nella guerra di Corfù e restituì una città più orgogliosa della ricchezza pubblica, che era ricavata dai metalli, costruì una grande flotta e per primo fermò Corfù, infine, messi in fuga i pirati marini, restituì un mare più sicuro. Aedificavit: aedifico, as, avi, atum, are Ait: aio, ais Dedidit: dedo, is, didi, ditum, ere Emendata sunt: emendo, as, avi, atum, are Erexit: erigo, is, rexi, rectum, ere Exhaeredatus est: exhaeredo, as, avi, atum, are Explicabat: explico, as, avi, atum, are Exstingueret: extinguo, is, exstinxi, exstinctum, ere Fregit: frango, is, fregi, fractum, ere Gerebatur: gero, is, gessi, gestum, ere Gessit: gero, is, gessi, gestum, ere Iudicabat: iudico, as, avi, atum, are Neglegebat: neglego, is, xi, ctum, ere Reddidit: re + dedo, is, didi, ditum, ere Percieba