Sofocle

Appunto inviato da housedjandrew
/5

Uno sguardo introduttivo e dettagliato alla vita e alle opere del celebre drammaturgo di Colono (2 pagine formato doc)

Vita:

il noto drammaturgo di Colono visse nel periodo della guerra contro i Persian
i, quindi nel V sec.
A.C., dove nacque da famiglia molto ricca. Fu giovane quando entrò a far parte del mondo teatrale e non fu soltanto poeta tragico, autore di grandiose tragedie quali Antigone o Edipo Re, ma anche direttore di un coro in un'opera teatrale che riguardava la vittoria a Salamina di Atene.

Fu partecipe anche alla vita politica della sua polis , ricoprendo importanti incarichi come quello da strategodell'esercito di Atene, a fianco di Pericle, e a quella religiosa, introducendo il culto del Dio Asclepio.

Si tramanda che Sofocle abbia composto 130 tragedie
e drammi satireschi, conseguendo ben 20 vittorie all'Agone, gara teatrale.
Le uniche che sono state ritrovate in buone condizioni sono:

Antigone, Elettra, Edipo re & Edipo a Colono, Filottete, Trachinie, Aiace.

Il suo tempo:

la corrente tragica a cui Sofocle si ispira fa ormai totalmente parte dell'età classica e questo drammaturgo ne è un importantissimo rappresentante: Edipo Re e Antigone in particolar modo mostrano ed esemplificano i nuovi e tipici criteri osservati dalla complessa struttura della tragedia della nuova epoca.

Importante componente del teatro classico i generale e assai presente nella tragedia di Sofocle è l'ambiguità: la sua forma perfetta e razionale infatti cela anche altri concetti, alle volte anche sbalorditivi.

I personaggi di Sofocle inoltre vivono la propria esistenza soli
, senza essere accompagnati da nessuna divinità o vittime di alcun volere divino: nonostante la religiosità del drammaturgo, il divino possiede la sola funzione di garantire il compimento dei destini di ogni uomo sulla Terra.