Aphra Behn - la prima romanziera donna

Appunto inviato da luvlyly
/5

Nota come la prima donna che si guadagna da vivere da sola con i suoi romanzi. Ma è una figura molto eclettica. Era infatti già conosciuta come drammaturga e come poeta quando esce con il suo Oroonoko (1 pagine formato doc)

Aphra Behn mescola scritti veritieri come i travel writings con elementi autobiografici (ci sono certi dettagli nel romanzo talmente verosimili e precisi, e la sensibilità con cui lei descrive, che fanno suppore che lei abbia visto con i suoi occhi quello che racconta).
Quindi c’è molto di REAL. Nel suo romanzo c’è comunque una grande storia di Amore e Tradimento, e di schiavitù; lei sentiva molto il peso di questa ingiustizia. L’io narrante è molto commosso dal modo ingiusto in cui Oroonoko viene trattato. Il suo Oroonoko venne molto usato anche nella battaglia sociale contro la schiavitù a inizio 800. Anche Mary Shelley vi fa riferimento.
E’ un romanzo primitivo a livello di tecnica ma non a livello di idea e di Storytelling; si sente la narrazione orale anche se si è fissato sulla carta.