Italo Calvino: cronologia

Appunto inviato da brambillagiulia
/5

Cronologia su vita e opere di Italo Calvino e riassunto di alcuni suoi racconti (24 pagine formato doc)

ITALO CALVINO: CRONOLOGIA

Italo Calvino: vita e opere.
1923 – Italo Calvino nasce a Santiago de Las Vegas a Cuba il 15 ottobre 1923.
1925 – La famiglia Calvino ritorna in Italia e si stabilisce in Liguria presso Sanremo.

I genitori, anticlericali, avversi al fascismo, dirigono una stazione sperimentale di floricoltura annessa all’abitazione (villa Meridiana).
1927 – Italo frequenta l’asilo infantile St.
George College.
1929 – 1933 – Italo frequenta le scuole valdesi.
1934 – Si iscrive al liceo ginnasio “Cassini”.
1935 – 1938 – E’ il periodo in cui nasce in Italo la passione per la letteratura. Egli è molto attento anche alle riviste umoristiche e al cinema americano.
1939 – Scrive brevi racconti, apologhi, pezzi teatrali e disegna vignette umoristiche e satiriche.
1941 – 1942 – Si iscrive alla facoltà di Agraria a Torino e sostiene quattro esami.
1943 – Si trasferisce all’Università di Firenze. L’8 settembre, renitente alla leva della Repubblica di Salò, trascorre alcuni mesi nascosto.
1944 – Si unisce ai partigiani che operano sulle Alpi Marittime.
1945 – Calvino inizia la militanza nel partito comunista. Si trasferisce a Torino dopo la Liberazione, dove si iscrive alla facoltà di Lettere. Inizia la sua collaborazione con il quotidiano “L’Unità” e con “Il Politecnico” di Elio Vittorini. Compaiono i suoi primi racconti.
1946 – Entra in contatto con l’ambiente culturale ricco e vivace della casa editrice torinese “Einaudi”.
1947 – Si laurea in Lettere. Viene pubblicato il suo primo romanzo “Il sentiero dei nidi di ragno”.
1948 – Calvino viene assunto come redattore all’”Unità”.

Italo Calvino: biografia

ITALO CALVINO: CRONOLOGIA OPERE

1949 – Scrive “Ultimo viene il corvo”.
1950 – Calvino viene assunto stabilmente dalla casa editrice “Einaudi”. Suicidio di Cesare Pavese che sarà sconvolgente per Calvino.
1951 – Muore il padre di Italo.
1952 – Viene pubblicato “Il visconte dimezzato”. Sull’”Unità” vengono pubblicate le prime novelle di “Marcovaldo”.
1954 – Esce “L’entrata in guerra”.
1956 – Esce “Fiabe italiane”. In seguito all’invasione da parte dell’Unione sovietica, ha inizio la crisi nei rapporti tra Calvino e il partito comunista.
1957 – Vengono pubblicati “Il barone rampante” e “La speculazione edilizia”. Inoltre l’uscita del racconto “La gran bonaccia delle Antille” segna la rottura col partito comunista.
1958 – Escono “I racconti”  (che comprendono anche dieci novelle di Marcovaldo).
1959 – Esce “Il cavaliere inesistente”. Calvino intraprende un viaggio negli Stati Uniti che durerà sei mesi.

ITALO CALVINO BIOGRAFIA

1960 – Calvino raccoglie i tre romanzi della trilogia araldica nell’unico volume “I nostri antenati” accompagnati dalla “Nota 1960”. Esce anche il saggio “Il mare dell’oggettività”.
1962 – Conosce a Parigi l’argentina Esther Judith Singer, che sposerà due anni più tardi. Esce il racconto “La strada di San Giovanni”.
1963 – Esce “Giornata di uno scrutatore” e “Marcovaldo ovvero Le stagioni in città”.
1964 – Calvino si sposa e si stabilisce a Roma. Esce una nuova edizione del “Il sentiero dei nidi di ragno” a cui Calvino aggiunge una importante “Prefazione”
1965 -  Viene pubblicato “Le Cosmicomiche”. Vengono inoltre pubblicati, in volume unico, i due racconti “La nuvola di smog” (uscito nel 1958 su “Nuovi Argomenti”) e “La formica argentina” (pubblicato nel 1952 su “Botteghe Oscure”).
1967 – Calvino si trasferisce a Parigi. Viene pubblicato “Ti con zero”.