Monaca di Monza: descrizione del personaggio

Appunto inviato da lori1986
/5

Riassunto e descrizione delle caratteristiche fisiche e del carattere di Gertrude, la Monaca di Monza de I promessi sposi di Manzoni (1 pagine formato doc)

MONACA DI MONZA: PROMESSI SPOSI

La monaca di Monza, Gertrude, secondo Manzoni dimostrava circa venticinque anni.

Era bella ma non aveva un'espressione felice, come se fosse agitata e sconvolta. Aveva un velo sulla testa che scendeva sulle spalle, scostato dal viso. La fronte era bianca e fasciata da una benda di lino; il viso era circondato da una fascia a pieghe che giungeva fino al soggòlo, che nascondeva l'apertura del saio nero. Aveva gli occhi neri scurissimi, le guance molto chiare e le labbra appena rosee.


Monaca di Monza: riassunto e descrizione


MONACA DI MONZA: DESCRIZIONE

L'aspetto fisico della Monaca di Monza era gradevole, ma il modo di vestire era insolito per una monaca, e i suoi capelli, nonostante la disposizione di convento di tenerli corti, erano cresciuti, perché usciva fuori della benda una ciocca nera, come per disprezzo per la sua vita da monaca. Ciò delinea una donna senza dubbio interiormente debole, ma esteriormente una donna che ama dare a vedere che non vuole arrendersi, che non intende farsi sottomettere dalle regole, come chiaramente dimostra il ciuffo di capelli che esce dalle bende, proibito dalla veste che porta, che abbiamo appena esaminato. Il suo aspetto aveva qualcosa di senza dubbio misterioso.

Monaca di Monza: analisi del personaggio dei Promessi sposi


MONACA DI MONZA: CARATTERE

Di particolare rilievo nel personaggio della Monaca di Monza è il forte contrasto tra il bianco ed il nero in cui Manzoni entra nei minimi particolari. Mette in risalto gli occhi neri e attraverso essi, descrive che cosa gli sguardi indichino: esprimono pietà, dolore, affetto, nascondendo un mistero. Il contrasto cromatico fa comprendere lo stato interiore turbato che si può notare alla vista della monaca: bianca la benda e il viso, neri il velo, il saio e ancor di più gli occhi e le sopracciglia. Quindi gli occhi hanno un ruolo fondamentale nella sua descrizione: “Due occhi neri, neri anch'essi, si fissavano talora in viso alle persone, con un'investigazione superba; talora si chinavano in fretta, come per cercare un nascondiglio”.

Monaca di Monza: analisi del personaggio de I promessi sposi


MONACA DI MONZA: CARATTERE

Da quest'altro punto della narrazione si può intravedere la personalità della monaca di Monza: un'anima inquieta. Cosa veramente esprimono i suoi occhi? I suoi sguardi segnalano una richiesta d'affetto o manifestano una propensione della sua indole per l'odio?


Riassunto Promessi sposi - Introduzione| Capitolo 1| Capitolo 2 | Capitolo 3  |Capitolo 4 | Capitolo 5| Capitolo 6| Capitolo 7| Capitolo 8 | Capitolo 9 | Capitolo 10| Capitolo 11| Capitolo 12|Capitolo 13| Capitolo 14| Capitolo 15| Capitolo 16| Capitolo 17| Capitolo 18| Capitolo 19| Capitolo 20| Capitolo 21| Capitolo 22| Capitolo 23| Capitolo 24| Capitolo 25| Capitolo 26| Capitolo 27| Capitolo 28| Capitolo 29| Capitolo 30| Capitolo 31| Capitolo 32| Capitolo 33| Capitolo 34| Capitolo 35| Capitolo 36| Capitolo 37| Capitolo 38|