Descrizione delle Odi e i sonetti di Ugo Foscolo

Appunto inviato da boba4182
/5

descrizione delle Odi e dei Sonetti di Ugo Foscolo (2 pagine formato txt)

Descrizione delle Odi e i sonetti di Ugo Foscolo - UGO FOSCOLO - LE ODI E I SONETTI.

LE POESIE GIOVANILI -> LE POESIE
Foscolo si occupò negli anni della sua formazione di numerosi componimenti di vario metro, sui quali influivano le tendenze di gusto e di tematiche del tempo. Tra tutte queste poesie egli fece una rigorosa selezione, decidendo di pubblicare solo due odi e dodici sonetti nell'opera Le poesie (1803).
LE ODI
Le due odi, intitolate A Luigia Pallavicini caduta da cavallo e All'amica risanata, risalgono allo stesso periodo de Le ultime lettere di Jacopo Ortis, ma rappresentano tendenze opposte.

Leggi anche I sonetti di Foscolo

ODI (NEOCLASSICISMO) ¹ JACOPO ORTIS (ROMANTICISMO)
Infatti, il romanzo si trova particolarmente vicino alle tendenze romantiche, con la figura dell'eroe sventurato, il ricorrere del tema della morte e sopratutto con la forte presenza della passionalità e del soggettivismo esasperati, mentre le odi si avvicinano alle tendenze neoclassiche, in quanto esse si concentrano sul vagheggiamento della bellezza femminile, trasfigurata nelle immagini di dee greche, e su rimandi mitologici.
Il lessico è aulico e la struttura sintattica ricorda il periodare classico.

Leggi anche Vita, opere e poetica di Foscolo

ODE A LUIGIA PALLAVICINI ¹ ODE ALL'AMICA RISANATA
Possiamo però evidenziare delle differenze anche tra le stesse odi; infatti, l'ode a Luigia Pallavicini si presenta come un omaggio galante e settecentesco alla bella donna, mentre l'ode all'amica risanata ha il carattere di un discorso filosofico sulla bellezza ideale, sul suo effetto purificante e rasserenante, e sulla funzione esternatrice della poesia che canta di questo tema.

Leggi anche I sepolcri di Foscolo