"I Malavoglia", di Giovanni Verga

Appunto inviato da redstar99
/5

Trama completa dell'opera e descrizione dettagliata delle caratteristiche principali di quest'ultima (4 pagine formato doc)

I MALAVOGLIA -VERGA-


Nei malavoglia sono presenti le due componenti di verga: l'idealismo romantico (la realtà arcaica vista in modo positivo) e il verismo pessimistico.
Entrambi gli aspetti reagiscono l'uno contro l'altro un una lotta dialettica.

I MALAVOGLIA rappresentano la vita di un mondo rurale ed arcaico, una vita tradizionale.

Verga esamina il sistema sociale del villaggio che visto al suo interno rivela che non è una comunità immobile ed indifferenziata di umili come si potrebbe pensare. Si articola infatti in diverse classi sociali.

Il mondo arcaico descritto viene trasformato dai movimenti dinamici che vengono dall'esterno: l'unità d'Italia; la costrizione obbligatoria, che rappresenta un duro colpo per le famiglie di contadini che vedono i giovani e le loro forti braccia, partire per il servizio militare abbandonando il lavoro di casa; la crisi della pesca causata da nuove e sempre più pesanti tasse e tutti gli elementi di modernizzazione che entrano nella società, causano una rottura di equilibri ancestrali.

Il mondo del villaggio mostra apparentemente una certa immobilità che corrisponde alla visione soggettiva dei protagonisti, in quanto rimandano l'immagine di una società statica, perchè così loro la vedono, la loro visione della storia tradisce la realtà.

A questo arriviamo attraverso il montaggio narrativo di Verga che mette in evidenza la realtà.
.