Al cor gentil rempaira sempre amore: riassunto e analisi del testo

Appunto inviato da lollygigi
/5

Al cor gentil rempaira sempre amore: riassunto, stanza per stanza, e analisi tematico-simbolica della poesia di Guido Guinizzelli (1 pagine formato doc)

AL COR GENTIL REMPAIRA SEMPRE AMORE: RIASSUNTO

Al cor gentil rempaira sempre amore di Guinizelli: riassunto e analisi del Testo1)STANZA:l’amore ritorna sempre al cuore nobile come a una sua casa come l’uccello torna nel bosco.

L’amore e il cuore nobile vengono creati insieme dalla natura allo stesso modo la luce cominciò a splendere non appena fu creato il sole e non prima.
2)STANZA(equiparazione tra amore e cuore gentile):il cuore gentile è una pietra preziosa nella quale l’amore s annida come una virtù magica,che il cuore gentile è il ferro dentro il quale si cela il diamante oppure al contrario il cuore non nobile è fango sul quale il sole splende invano.
4)STANZA:il sole colpisce il fango tutto il giorno ma il fango resta fango ma non per questo il sole cessa di risplendere,i superbi:”io sono nobile per stirpe discendo da una famiglia nobile,ebbene io paragono chi dice ciò al fango e la vera nobiltà la paragono al sole perché non si deve credere che c sia nobiltà indipendentemente dal cuore gentile. Qui, Guinizelli in modo esplicito ci dice che l’amore nasce solamente nei cuori nobili,ma i cuori nobili non sono tali per diritto ereditario ma lo sono se nobile il loro animo.

Al cor gentil rempaira sempre amore: riassunto

AL COR GENTIL REMPAIRA SEMPRE AMORE DI COSA PARLA

N.B: queste idee esprimono la rivendicazione della nobiltà d’animo da parte di quella classe sociale,la borghesia,che ha conquistato il potere economico e che aspira ad essere riconosciuta e trattata alla pari della nobiltà d origine feudale.

Questa nuova classe sociale c tiene ad affermare che la nobiltà vera consiste nella cultura,onestà,buone maniere,liberalità nel sapersi comportare in società e non dipende dalla nascita.
6)STANZA: ginizelli immagina d trovarsi dopo la morte al cospetto di Dio gli chiederà ragione del fatto che in terra si sia dato ad un amore vano,profano; Dio lo rimprovererà di aver rivolto questo amore vano e terreno le lodi e le devozioni che s convengono soltanto a lui e alla Madonna. A questo rimprovero Guinizelli immagina che l sua anima risponda con queste parole:”la donna del mio amore aveva l’aspetto di un angelo del paradiso, dunque nn fu peccato il mio se a lei rivolsi il mio amore. Affiora l’immagine d donna-angelo.