Riassunto capitolo De Principati nuovi che s'acquistano con l'arme e sfortune degli altri del Principe di Machiavelli

Appunto inviato da
/5

riassunto capitolo 7 "De Principati nuovi che s'acquistano con l'arme e sfortune degli altri" de "Il Principe" di Machiavelli (1 pagine formato doc)

Riassunto capitolo De Principati nuovi che s'acquistano con l'arme e sfortune degli altri del Principe di Machiavelli - Dé Principati nuovi che s'acquistano con le arme e fortune degli altri Dé Principati nuovi che s'acquistano con le arme e fortune degli altri E' questo - a mio parere - un capitolo importantissimo del Principe, perché attraverso un'acuta e appassionata analisi critica della situazione italiana vigente all'epoca ( Sforza, ma soprattutto Cesare Borgia), il Machiavelli intende mostrare la possibilità di fondare un solido stato in Italia, mediante l'azione energica e “virtuosa” di un principe.

In tal senso l'autore aveva premesso - citando grandi personaggi, quali Mosè, Romolo, Teseo -questo ideale, ora rapportandolo alla condizione sociale presente.


Leggi anche Riassunto de Il Principe di Machiavelli

Si nota come in questo capitolo siano indissolubilmente fuse la coscienza lucidissima e drammatica della gravità della crisi italiana e la volontà di superamento di essa mediante l'azione di una virtù “estraordinaria”; vi è - inoltre - uno scatto passionale, fondato sulla speranza utopistica di una resurrezione dell'Italia, che “ è intervenuto a rompere l'angoscia paralizzante che la tristezza dei tempi insinuava nell'aria, a rovesciare, per un momento, una conclusione pessimistica sulle possibilità di concreta azione, che era stata dedotta da tutto il processo della più recente storia italiana.” Il Machiavelli descrive quindi con uno stile “di marmo” ( cfr De Sanctis) il susseguirsi delle vicende alternatesi in Italia, limitandosi a riproporre i fatti senza alcuna emozione, ma avvertendo alla base la ferocia primordiale della politica.

Leggi anche Commento e riassunto dell'opera Il Principe di Machiavelli