L'età della ragione e l'arcadia

Appunto inviato da manuelscribano
/5

Annotazioni sul contesto storico e sulla situazione italiana di questo particolare periodo storico e letterario (5 pagine formato doc)

Il settecento si apre sulla scena politica con il dominio incontrastato del massimo sovrano assoluto (Luigi XIV di Francia, il re Sole) e si chiude sulle prime vittorie di Napoleone Bonaparte.
Ma l'egemonia francese dovrà presto cedere il passo al predominio dell'Inghilterra, in cui prende forma uno dei possibili modelli dello stato moderno: la monarchia costituzionale.

L'Inghilterra darà così avvio a quel processo di trasformazione che va sotto il nome di rivoluzione Industriale ed orienta il percorso successivo dell'evoluzione umana, condizionandone nel bene e nel male ogni forma di organizzazione civile ed esperienza di vita.

Il metodo d'indagine scientifico- matematico è dal Settecento applicato a tutto lo scibile.
Nessun settore dell'esperienza umana sfugge al vaglio critico della ragione, che si sostituisce alla Rivelazione cristiana e alla sua interpretazione dogmatica. L'indagine intellettuale si ispira a due modelli fondamentali: la ragione e la natura.