Capitolo 17 Promessi sposi: analisi

Appunto inviato da guismashing
/5

Capitolo 17 de I Promessi Sposi di Manzoni: analisi dettagliata con aggettivi, figure retoriche, abstract, lessico e personaggi (1 pagine formato txt)

CAPITOLO 17 PROMESSI SPOSI: ANALISI

Scheda del libro I promessi sposi di Manzoni.

Capitolo XVII
Aggettivi:
- sangue scorrer libero e tepido. (pag.131).
- usciaccio intarlato e sconnesso (pag.131).

Capitolo 16 Promessi sposi: analisi e commmento

CAPITOLO 17 PROMESSI SPOSI: FIGURE RETORICHE

Figure retoriche:
- Similitudine " E la prima volta che gli ferì gli orecchi quello scocco, così inaspettato, senza che potesse avere alcuna idea del luogo donde venisse, gli fece un senso misterioso e solenne, come d'un avvertimento che venisse da persona non vista, con una voce sconosciuta." Pag.132.
Abstract: Il capitolo narra di quando Renzo attraversa l'Adda per raggiungere Bergamo, e laggiù va a trovare il cugino Bortolo, che lo accoglie affettuosamente.
Lessico:
- pag.130 - cabala - raggiro, imbroglio con cui si mira a far del male a qu. per il proprio vantaggio.
- pag.130 - sodaglia - terra non dissodata.
- pag.131 - prunaio - terreno pieno di pruni l fig.

affare difficile e molto imbrogliato.
- pag.132 - ramingo - oggi com., per estensione, di chi erra da un luogo ad un altro senza una meta ben precisa.

Capitolo 16 Promessi sposi: figure retoriche