Lo stile di Alessandro Manzoni

Appunto inviato da bog33
/5

descrizione delle opere prima della conversione, gli inni sacri, Le Osservazioni sulla morale cattolica, le tragedie e I promessi sposi (3 pagine formato doc)

Lo stile di Alessandro Manzoni.

Manzoni
Sono l'amore per la libertà amore per la verità è la ricerca dell'originalità. La libertà si manifesta sotto diverse forme in tutte le sue opere, considerate come conseguenza la libertà libertà dal peccato. Rimase legato al principio di originalità sperimentando nuovi stili e forme. Le costanti si fondono tra loro in un unico impasto che forma lo stile di Manzoni.

Leggi anche Manzoni e il Romanticismo

 La sua produzione si basa su tre principi "il vero come oggetto l'utile come scopo l’interessante come mezzo”, l'ultile per scopo- l'opera deve avere un fine "utile" cioè deve insegnare al lettore qualcosa di applicabile nella vita di tutti i giorni.
Il vero per soggetto- ciò che viene trattato nell'opera deve essere qualcosa di reale, faccende e personaggi che il lettore possa"incontrare" nella vita di tutti i giorni o nel quale si possa immedesimare L'interessante per mezzo- ovviamente l'opera deve trattare un qualcosa che interessi il pubblico. E non un pubblico limitato, bensì abbastanza vasto.

Leggi anche Riassunto de I promessi sposi

Della produzione giovanile fa parte “del trionfo della libertà” in cui è presente un ideologia giacobina che esalta la libertà della Repubblica romana della rivoluzione francese andando in contrasto con il potere politico e religioso.
Un'altra opera giovanile è "in morte di Carlo Imbonati" celebrato come esempio di virtù solitaria, la quale può contribuire al miglioramento della società, i temi principali sono la fedeltà alla libertà e alla verità.