In morte del fratello Giovanni, introduzione

Appunto inviato da giulish1
/5

spiegazione e testo della prima parte della poesia di Ugo Foscolo (2 pagine formato doc)

In morte del fratello Giovanni, introduzione.

Il sonetto ruota attorno all'opposizione di due motivi fondamentali: da un lato l'esilio, dall'altro la tomba, come centro intorno a cui si raccoglie il nucleo familiare. Il tema dell'esilio si carica di valori simbolici: sta a rappresentare una condizione di sradicamento, di precarieta', che e' insieme storica ed esistenziale. Esso richiama la figura eroica che Foscolo ama costruire di se', quella dell'eroe infelice e sventurato a cui il momento storico negativo non consente di avere una patria e neppure un nucleo familiare in cui trovare sicurezza e conforto.

Leggi anche In morte del fratello Giovanni: commento

In opposizione a questa condizione di sradicamento si colloca il motivo della tomba, che si identifica con l'immagine del nucleo familiare e soprattutto della madre.
Nella condizione precaria dell'esule, del senza patria, il ricongiungimento con la madre e con la terra natale e' l'unico punto fermo, l'unica certezza confortante: ma e' un approdo che risulta impossibile.
Unica alternativa per cio' che si presenta e' il rifugio nella morte, intesa non come annullamento totale, "nulla eterno", come aveva scritto nel sonetto "Alla sera", ma, essendo "lacrimata" consente un legame con la vita.

Leggi anche In morte del fratello Giovanni: analisi

Il ritorno, impossibile nella vita, si attua nella morte, cioe' nell'illusione, perche' la restituzione delle ossa consente l'illusione di un ritorno al petto della madre. Il sonetto propone dunque un'immagine positiva della morte, come illusione di sopravvivenza, che era gia presente nell'"Ortis"  e che ritornera' al centro dei "Sepolcri".