"Letteratura Latina Medievale: un manuale" - C. Leonardi.

Appunto inviato da filippuccigloria90
/5

Selezione di autori riassunti. (17 pagine formato doc)

VI secolo:
La cultura tardo-antica, segnata dalla tradizione romano-cristiana cede alla cultura alto medievale.
Egemonia dei Germani

LETTERATURA LATINA MEDIEVALE (Clicca qui >>)


Benedetto (480-560)
Scrive la Regula Monachorum (530-550) ovvero un adattamento della Regula Magisteri scritta in Italia tra il 500 e il 530. è una scelta esclusivamente religiosa e la cultura ha un ruolo minimo: poche letture per i monaci (bibbia, regola di san Basilio, opere di Giovanni Cassaino e le Vitae Patrum) CULTURA MONASTICA diversa da quella di Boezio e Cassiodoro.

NOTE SINTETICHE SULLA LETTERATURA LATINA MEDIEVALE (Clicca qui >>)


Venanzio Fortunato (530-600)
Si forma a Ravenna e fu vescovo di Poitiers e amico di G. di Tours: entrambi in rapporto coi re Franchi e coi personaggi del tempo.
Amicizia con la regina Radegonda (fatta monaca).
Scrive:
inni per celebrare le reliquie della croce di Cristo: Vexilla regis prodeunt e il Pange lingua gloriosi proelium certaminis.
Agiografie (una su martino di Tours)

LETTERATURA ITALIANA 1200-1300 (Clicca qui >>)


VII secolo:

crisi: -economica, agricola (dalla villa alla curtis e autonomia politica e amministrativa di essa), deterioramento sistema viario, riduzione flotte, islam