Il viaggiatore incantato - Leskov

Appunto inviato da 7sonia7
/5

Riassunto del libro di Nikolaj Leskov (2 pagine formato doc)

La storia inizia su una nave al largo di Korela sul lago Ladoga, dove un filosofo ed un mercante discutono sul suicidio di un seminarista, una discussione nella quale interviene Ivan Sever’janic Fljagin, uomo enorme di statura, baffi arricciati all’insù, capelli ondulati, sui 50 anni, voce interessante, il quale presto scopriamo essere un "conesser' di cavalli, un novizio che però è anche stato nell’esercito; esordisce nel testo con una leggenda su un prete ubriacone che pregava per i suicidi e ciò suscita nei due ascoltatori una forte curiosità che li spinge a chiedere al novizio di raccontare la sua storia.
Ivan Sever’janic appartiene ad una condizione servile, nasce ad Orjol da un cocchiere e rimase orfano di madre, la quale promise di dedicare il futuro Ivan alla vita religiosa in un voto religioso ai signore affinché Dio le avesse dato un bambino: tale promessa il protagonista la conoscerà quando un monaco che aveva ucciso per gioco lo stesso giorno gli appare in sogno profetizzandogli che egli passerà molte sciagure dalle quali sempre si salverà miracolosamente fino a quando non deciderà di scogliere il voto di sua madre entrando in convento e facendosi frate..