A ciascuno il suo di Sciascia: analisi libro

Appunto inviato da federiconeri
/5

A Ciascuno il suo di Leonardo Sciascia: analisi libro (ambiente, tempo e tecniche narrative), analisi dei personaggi, riassunto e commento con citazioni tratte dall'opear (6 pagine formato doc)

A CIASCUNO IL SUO SCIASCIA: ANALISI LIBRO

• Dati editoriali:
• Autore: Leonardo Sciascia
• Titolo del libro: A ciascuno il suo
• Luogo di pubblicazione: Torino
• Editore: Enaudi
• Data di edizione: 1966
• Genere:  Romanzo pseudo-poliziesco ad ambientazione regionale.

A ciascuno il suo: scheda libro e riassunto

A CIASCUNO IL SUO COMMENTO PERSONALE

Breve presentazione dell’Autore: (Racalmuto, Agrigento 1921 - Palermo 1989), l’Autore è noto per i suoi romanzi incentrati sul potere e la corruzione in Sicilia.

Fu insegnante di scuola dal 1949 al 1968, pubblicando frattanto romanzi, racconti, opere teatrali e saggi.
“Le parrocchie di Regalpetra” (1956) è un volume di racconti che esaminano le condizioni della Sicilia rurale, sottoposta all'azione della mafia e del Partito fascista. Fecero seguito i racconti “Gli zii di Sicilia” (1958) e i romanzi sulla Sicilia contemporanea, quali “Il giorno della civetta” (1961), “A ciascuno il suo” (1966) e “Todo modo” (1974), che riguardano indagini criminali condotte dalla polizia. Sempre di intreccio da romanzo giallo è “La scomparsa di Mayorana” (1975). Anche “Il consiglio d'Egitto” (1963), “Candido” (1979) e altri romanzi presentano vari aspetti della storia siciliana. Dal 1978 Sciascia si concentrò sull'attività saggistica e politica (“L’affare Moro”, 1978; “Dalla parte degli infedeli”, 1979) e, come rappresentante del Partito radicale, divenne membro del Parlamento europeo e del Parlamento italiano nel 1979. Degli ultimi anni sono “La strega” e “il capitano” (1986).

A ciascuno il suo: scheda libro

LA LETTERA ANONIMA RIASSUNTO IN 10 RIGHE

Esposizione sintetica della vicenda: In un tranquillo paese dell’entroterra siciliano arriva ad un farmacista che conduceva una vita tranquilla, una lettera di minaccia. Tutti inizialmente pensano ad uno scherzo ma la minaccia si realizza in una giornata di caccia: vengono uccisi il farmacista Manno e l’amico dottor Roscio. Indaga su questo delitto la polizia e il professor Laurana. Dopo una lunga serie di colloqui in paese, e di riflessioni Laurana è vicino alla soluzione ma non riuscirà a riferirla alla polizia in quanto sarà ucciso da un uomo di cui non ci viene detto niente. Scopriremo tutto da un dialogo fra Don Luigi, il Notaio Pecorilla e il commendatore Zerillo: la lettera era un falso indizio per deviare l’attenzione dal dottor Roscio, l’amico del farmacista, che aveva scoperto una relazione fra la propria moglie e suo cugino, l’avvocato Rosello. Aveva intimato all’arciprete di mandare via suo nipote o sarebbe andato da un deputato di sua fiducia e gli avrebbe riferito tutti gli inghippi dell’amante di sua moglie.

A ciascuno il suo: riassunto del libro di Sciascia

A CIASCUNO IL SUO PERSONAGGI

Presentazione e analisi dei personaggi:
Laurana: E’ un professore molto attento al suo lavoro, a tal punto che quando incomincia la scuola si dimentica, per un momento, dell’omicidio. Alla fine viene ucciso per essersi fidato di un uomo, di cui però non ci viene fatto il nome. La sua vita era abbastanza ripetitiva: ogni mattina si alzava, prendeva la corriera delle 7:30 arrivava al capoluogo alle 8:00 e aspettava che suonasse la campanella della scuola. All’uscita riprendeva la corriera e tornava a casa alle 14:00. La sua classe sociale era molto diversa da quella del notaio Rosello, lui era un povero professore mentre invece Rosello era ricco, ma, arricchitosi anche con intrallazzi. Ci viene descritto come un uomo onesto, meticoloso, triste, non molto intelligente, qualche volta anche un po’ ottuso, nella vita privata era timido, vittima dell’affetto della madre. Non si era mai sposato perché temeva il giudizio della madre sulla sua compagna. La descrizione l’Autore ce la fornisce non proprio quando Laurana entra in scena per la prima volta ma in un momento di riflessione. Nella vicenda svolge il ruolo del protagonista. Secondo me nel libro si contrappongono tre personaggi: Laurana, l’Avvocato e la signora Roscio