Frankenstein di Mary Shelley: riassunto dettagliato

Appunto inviato da dreamska
/5

Riassunto dettagliato del libro "Frankenstein" di Mary Shelley (2 pagine formato doc)

FRANKENSTEIN MARY SHELLEY: RIASSUNTO

Frankenstein di Mary Shelley: riassunto. Il signor Walton stava facendo i preparativi per affrontare un lungo viaggio che aveva per meta la latitudine più alta del globo: il Polo Nord.

Chi voleva ricevere molte notizie riguardo questo viaggio e la salute di chi lo portava avanti era la sorella di Walton, Margherita, alla quale vennero scritte molte lettere dall'avventuriero maestro. Egli viaggiava accompagnato da una flotta di coraggiosi marinai che erano pronti ad affrontare qualsiasi imprevisto.
Erano nella punta più alta della Russia quando videro, in lontananza, una slitta trasportata da alcuni cani e guidata da un essere di gigantesche proporzioni rispetto a quelle umane. Il fatto non allarmò più di tanto Walton e i suoi compagni che decisero di continuare per la loro strada fino a quando non videro un uomo sul punto di morte avvicinarsi alla loro imbarcazione. Era un essere disperato in cerca di qualcuno, o meglio, di qualcosa. Dalle sue domande Walton capì che stava cercando quell'essere sproporzionato che era passato di lì pochi minuti prima. Il capitano della flotta riferì tutto al suo ospite, che diceva di chiamarsi Vittorio Frankenstein, ma gli proibì di continuare a seguire quel mostro a causa delle sue precarie condizioni di salute.
L'ospite della flotta riposò in silenzio per molti giorni parlando solo dell'indispensabile e venne trattato egregiamente da tutti gli uomini presenti dulla barca. Un giorno cominciò a parlare vivacemente con Walton circa la sua triste ed orribile storia. Il capitano della flotta la narrò a sua volta alla sorella attraverso una delle sue tante lettere.

Approfondisci: Mary Shelley: life and works

FRANKENSTEIN DI MARY SHELLEY: RIASSUNTO

Il signor Frankenstein era proveniente da una benestante famiglia svizzera risiedente in Ginevra, una delle principali città di quella nazione. Suo padre era una persona ben istruita sposato con una donna graziosa ed anch'essa intelligente. Essi avevano tre figli ed una nipote che venne adottata a causa della morte di sua madre. La ragazza di nome Elisabetta, si prese cura di tutti i suoi "nuovi" fratelli e anche della loro madre, sua zia, quando si trovò malata e morì. Fu un tragedia per la famiglia, che impiegò molto tempo per dimenticare questa disgrazia. In casa era presente anche una domestica, di nome Giustina, una donna graziosissima, calma e molto gentile.
Vittorio aveva pochi amici e uno di quelli, Enrico Clerval lo accompagnava sempre nello studio e nelle sue molte avventure. Insieme a questo suo amico, Frankenstein voleva studiare ed analizzare le teorie di molti scienziati per poi riproporle nel migliore dei modi. Ma Vittorio aveva un sogno fin da bambino. Egli amava molto la chimica ed il suo sogno proibito era quello di dar vità ad un essere inanimato.

Frankenstein di Mary Shelley: riassunto e analisi

FRANKENSTEIN LIBRO: RIASSUNTO

Questo era un compito arduo e difficoltoso, che fino a quel momento solo Dio era riuscito a compiere, ma Frankenstein volle a tutti i costi approfondire i suoi studi per avverare il suo sogno di sempre. Lui non pensava alle conseguenze che sarebbero avvenute dopo l'invenzione della sua creatura e faceva dei passi sempre più grandi verso la realizzazione del mostro. Si isolò in un paesino e, approfondendo sempre di più le sue conoscenze iniziò ad assemblare il mostro. Quelli furono giorni di grande e faticoso lavoro, durante i quali Vittorio non poteva concedersi un momento di pausa. L'essere che avrebbe stravolto la vita di Frankenstein stava per essere creato dalle stesse mani.

Tutto su Mary Shelley