Il romanzo di formazione

Appunto inviato da stranagirl
/5

Caratteristiche del prodotto letterario e principali esponenti ed esempi di formazione compiuta e non compiuta (1 pagine formato doc)

L'800 è il secolo del romanzo.
Il romanzo di formazione nasce anche prima dell'800 (ma è in questo secolo che assume le sue peculiarità) per poi proseguire per tutto il '900.
L'iniziatore di questo genere è Goethe.

Al suo interno si forma un personaggio protagonista: è il romanzo della gioventù inquieta, della società, sempre con un lieto fine (tranne nel naturalismo, in quanto le coordinate storiche dell'epoca non lo consentono).

Hegel sostiene che se l'epica rappresentava il genere più adeguato per descrivere la società granitica medievale, il romanzo è il genere per eccellenza per rappresentare la società ottocentesca, in continuo mutamento e mettere in discussione i valori del passato, sostituendoli con quelli della borghesia.

Bachtin sostiene che non esistano regole rigide e schemi compositivi in cui deve essere inserito il romanzo perché questo è lo specchio del divenire.

Goethe scrive "Anni di noviziato di Wilhelm Meister", in cui racconta le esperienze e le peripezie che Wilhelm deve affrontare per integrarsi con la società.. Il protagonista ha un'adolescenza inquieta, ma al termina degli anni di noviziato riuscirà a sposarsi e a costruire una famiglia, compiendo la sua formazione e riconciliandosi con le regole che aveva sfidato.

Al termine del suo percorso, uomo e cittadino coincidono: diviene il borghese perfetto.

» LEGGI ANCHE: I NOSTRI CONSIGLI DI LETTURA