I Malavoglia

Appunto inviato da donuts
/5

Descrizione dell'opera di Luigi Pirandello. (1 pg - formato word) (0 pagine formato doc)

I MALAVOGLIA I MALAVOGLIA Nel 1875 scrive il bozzetto Padron `Ntoni che poi trasformerà nel romanzo I Malavoglia Redazione definitiva è del 1881 STUDI PREPARATORI Per ricostruire il tessuto economico e culturale di Aci trezza Studi di Giuseppe Pitrè e Santo Rapisarda Leopoldo Fianchetti “Inchiesta in Sicilia” PARADOSSO DEI MALAVOGLIA Voce narrante =intera comunità arcaico-rurale PAESANI DI ACI TREZZA Non tratta i paesani sotto un punto di vista comico IL PIU' “PROVINCIALE DEI ROMANZO ITALIANI DEL SECONDO OTTOCENTO SIA IL PIU' EUROPEO E MODERNO SUL PIANO DEI CONTENUTI , LINGUA E STILE UNA CONCEZIONE TRAGICA DELLA REALTA' “DARWINISMO” SOCIALE =la società crea carnefici e vittime secondo un principio di selezione “naturale” si pone dalla parte dei vinti ma non si illude del riscatto dei ceti subalterni i protagonisti sono dei vinti Padron `Ntoni e il nipote `Ntoni L'INVENZIONE LINGUISTICA Lingua italiana e dialetto siciliano (recuperato nella struttura sintattica e nelle locuzioni proverbiali) UN UNIVERSO CONFLITTUALE Contrapposizione tra Padron `Ntoni ? zio Crocifisso Mena e Alessi ? 'Ntoni e Lia LA SCANSIONE DEL TEMPO È calato in un'atmosfera spazio-temporale mitica e arcaica TEMPO ETNOLOGICO = stagioni , feste religiose prevale su quello cronologico Unica data esplicita =dicembre 1863 chiamata alle armi di `Ntoni UNO SPAZIO MITICO Lo spazio è mitico anche se dettagliatamente descritto Strada , sagrato ,farmacia , osteria LA “RELIGIONE DELLA FAMIGLIA” Destino dell'esclusione =teme dominante È anche un tema autobiografico Verga “milanese” può tornare idealmente nella sua terra natale Rigida norma morale fondata sull'onore e sul lavoro Usuraio Egoismo e cinismo .