Iliade: riassunto dei libri 6, 7, 8, 9, 15, 16

Appunto inviato da crycall2000
/5

riassunto dei libri 6, 7, 8, 9, 15 e 16 di Omero (2 pagine formato doc)

Iliade: riassunto dei libri 6, 7, 8, 9, 15, 16 - LIBRO 6 - Zeus manda Eris a scatenare la lotta.
Agamennone si arma e si scatena con particolare furore; Iride, inviata da Zeus, avvisa Ettore di non avanzare in battaglia finché non vedrà Agamennone ferito. Presto, Agamennone, colpito, deve ritirarsi. Ettore allora si lancia all'attacco mentre i Greci terrorizzati si volgerebbero alla fuga se Odisseo e Diomede non resistessero; Ettore si fa loro incontro, ma è ferito da Diomede e deve ritirarsi fra i suoi compagni; Diomede, anch'esso colpito da una freccia di Paride, deve a sua volta ritornare nei ranghi.

Leggi anche Riassunti dei primi 9 libri dell'Iliade


Odisseo resta solo finché Odisseo ed Aiace non vanno in suo aiuto.
Nestore accusa Achille di non aver compassione dei suoi compagni e ricorda che Peleo, quando Achille partì per Troia, lo esortava ad essere sempre il primo in battaglia. Nestore allora consiglia a Patroclo di farsi dare la armi da Achille e di combattere in sua vece per dare un po' di riposo ai Greci.

Leggi anche Tema sul confronto tra Iliade e Odissea

LIBRO 7 - La lotta infuria attorno al muro costruito dagli Achei. La lotta divampa atroce, grazie alla resistenza dei greci all'interno del muro e intorno ad esso. Un prodigio inviato da Zeus (un'aquila che vola alta tenendo un serpente fra gli artigli e che, morsa da questo lo scaglia fra gli armati) viene interpretato da Polidamante come un avviso ai Troiani. Ettore, affermando di non credere agli oracoli, si getta con accanimento ancor maggiore nella  mischia. Ettore, favorito da Zeus, riesce ad oltrepassare il muro; i Greci, ormai in fuga, si volgono verso le navi.

LIBRO 8 - Dopo aver respinto Ettore e i troiani oltre il muro, Zeus distoglie lo sguardo dalla battaglia; approfittando di ciò, interviene Posidone, che, sotto l'aspetto di Calcante, si rivolge ai due Aiaci, perché contrastino Ettore. L'intervento di Positone, rinnova la resistenza Achea. Entra nuovamente in battaglia anche Idomeneo, re dei Cretesi. Menelao si batte furiosamente. Su questo fronte di battaglia, gli Achei riescono a resistere con successo; invece, da dove combatte Ettore, la situazione volge a favore dei Troiani

Leggi anche Ricerca su Omero

LIBRO 9 - Nestore vede uno sconcertante spettacolo: i Greci fuggono inseguiti dai Troiani, il muro ha ceduto. Si reca dunque da Agamennone che incontra ritornato dalla battaglia, insieme ad Odisseo e a Diomede, tutti feriti: Agamennone, in preda allo sconforto, propone addirittura di fuggire; Odisseo lo rimprovera aspramente. Diomede propone allora di tornare in battaglia, benché feriti, non per combattere, ma almeno per incitare gli altri. Era vede Posidone impegnato a fianco dei greci e se ne rallegra; temendo però che Zeus lo ostacoli, trama un tranello contro di lui e con l'aiuto di Afrodite riesce a sedurre Zeus.