Biografia di Agatha Christie

Appunto inviato da bnina
/5

Agatha Christie, è la più famosa autrice di romanzi gialli. Dettagliata biografia e storia della sua vita. (2 pagine formato doc)

Agatha Mary Clarissa Miller, meglio conosciuta come Agatha Christie, è la più famosa autrice di romanzi gialli, uno degli auto Agatha Christie Agatha Mary Clarissa Miller, meglio conosciuta come Agatha Christie, è la più famosa autrice di romanzi gialli.
Nacque il 15 Settembre del 1890 a Torquay. Suo padre, Fred Miller, era un agente di cambio americano e sua madre, Clara Boehmer, era una signora della buona società inglese. Avevano tre figli, Marjorie, Louis ed Agatha. Nel 1901 morì il padre; dopo poco la sorella si sposò e si trasferì New York, mentre il fratello partì militare in India. Agatha e la madre rimasero dunque sole nella villa di Ashfield.
Dell'educazione di Agatha si occuparono la madre e la nonna. A 16 anni le fu permesso di recarsi a Parigi, per perfezionare gli studi di musica e canto, perché a quel tempo aspirava a diventare una cantante lirica. Dopo due anni tornò in Inghilterra e cominciò a dedicarsi all'altro suo hobby: la scrittura. In autunno, Agatha riuscì a veder pubblicate delle sue poesie su "The Poetry Review". I suoi racconti  e le sue biografie romanzate avevano invece meno successo: i manoscritti, firmati con lo pseudonimo Mary Westmacott, venivano puntualmente rifiutati. Nel 1912, ad un ballo, conobbe Archibald Christie, giovane ufficiale d'artiglieria, con il quale due anni dopo si sposò. Nel 1914, durante la prima guerra mondiale, Agatha cominciò a prestare la sua opera di crocerossina all'ospedale di Torquay. Nel 1916 Agatha scrisse “The Mysterious Affair at Styles” ("Poirot a Styles Court"), per una sorta di scommessa fatta con la sorella. Venne così creato l'eccentrico personaggio di Hercule Poirot, un investigatore belga, vanitoso e maniaco dell'ordine, che Agatha farà morire poco prima di lei, nel Natale del 1975 in "Sipario". Nel 1919 nacque la figlia Rosalind. Nello stesso anno, Agatha scrisse “The Secret Adversary” ("Avversario Segreto") e nel 1923 “The Murder on the Links” ("Aiuto Poirot!"). La famiglia a questo punto lasciò Londra, per trasferirsi in una sontuosa casa a Sunningdale, nel Berkshire. Nel 1925 Agatha scrisse “The Secret of Chimneys” ("Il segreto di Chimneys"); ma è solo con “The Murder of Roger Ackroyd” ("Dalle nove alle dieci"), pubblicato nel 1926, che per Agatha Christie cominciò il vero successo come scrittrice. Nella vita della scrittrice invece le cose non potevano andare peggio: morta la madre, Archibald confessò alla moglie di amare un'altra donna e le chiese il divorzio. La scrittrice conobbe un periodo di profonda depressione. Infatti, il 3 dicembre, la scrittrice, ormai famosissima, scomparve misteriosamente, perse la memoria e sparì per due mesi. Venne ritrovata a Harrogate, una stazione termale dell'Inghilterra settentrionale, in un albergo in cui si era registrata con il nome dell'amante del marito. Nell'aprile del 1928, Agatha accettò il divorzio, ma chiese di poter mantenere il cognome del marito per non perdere la