Casa di bambola

Appunto inviato da ilmil
/5

Relazione sulla tragedia di Ibsen: antefatto, sviluppo, trama, personaggi, commento. (file.doc, 2 pag) (0 pagine formato doc)

SCHEDATURA SCHEDATURA TITOLO OPERA Casa di Bambola AUTORE Ibsen Henrick CASA EDITRICE Bruno Mondadori ANNO PUBBLICAZIONE 1879 NOTIZIE SULL'AUTORE Ibsen Henrick (1828-1906) di Skien, drammaturgo e poeta norvegese.
Fu direttore dei teatri di Bergen e Cristiania (Oslo), dove morì. Dopo un viaggio in Italia, (1864) da cui trasse ispirazione per il poema drammatico Brand e dopo il fantasioso Peer Gyint cominciò la sua opera di rinnovatore della scena moderna. Ripudiando i sentimentalismi, le favole e il convenzionale moralismo del teatro ottocentesco, portò sulla scena, con spietata verità, il conflitto fra l'individuo e la società borghese fatta di ingiustizie, di ipocrisia, di conformismo. Casa di bambola, Gli spettri, L'anatra selvatica, La donna del mare, Hedda Gabler, Il costruttore Solness, Quando noi morti ci destiamo.
Da “Enciclopedia universale Garzanti” ANTEFATTO La signora Nora, al fine di rendere possibile il viaggio che porrà un freno alla malattia devastante che ha colpito il marito Helmer, falsifica all'insaputa di quest'ultimo, la firma del proprio padre morente, in modo tale da ottenere un prestito da uno strozzino che coprirà le spese necessarie per raggiungere l'Italia. SVILUPPO Il personaggio principale della storia è Nora, la moglie del signor Helmer, un direttore di banca. La donna viene evidentemente trattata come una sorta di pupazzo dal marito, che esterna tali atteggiamenti sin dalle prime battute. Un usuraio di nome Kragstad, dipendente del signor Helmer, notando l'instabilità del suo posto di lavoro, minaccia Nora di rivelare al suo consorte le prove della falsificazione della firma del padre, in modo tale da scongiurare ogni pericolo di licenziamento. Nora, a questo punto, pensa di rivelare il suo segreto a Linde, sua vecchia amica vedova, nonché ex amante di Kragstad. Nora, nel racconto, omette però il nome dell'usuraio. A questo punto pensa di ricomprare l'obbligazione con la firma falsa, e di chiedere i soldi necessari all'amico medico Rank. Al momento della richiesta egli svelerà alla donna il suo amore segreto per lei e la metterà al corrente della sua imminente morte. Frattanto il signor Helmer licenzia Kragstad che a questo punto oltre ad intensificare le sue minacce pretende anche un posto di rilievo all'interno della banca. Sarà poi Linde a convincere l'usuraio a rendere l'obbligazione a Nora, dopo avergli rivelato il suo rinnovato amore per lui, mentre gli Helmer sono ad una festa. EPILOGO La lettera contenente la spiegazione di come sono andate le cose è ormai stata inviata dall'usuraio, cosicché, dopo averla trovata Torvald si infuria con la moglie a tale punto da dimenticare di doverle la vita. Dopo l'arrivo dell'obbligazione il signor Helmer è disposto a fare pace con la moglie che però ha ormai aperto la sua mente verso nuovi orizzonti e che se ne va di casa abbandonando il marito ed i figli. PERSONAGGI Nora è la moglie di Torvald Helmer che dopo essersi resa conto della ristretta mentalità masc