Chateaubriand

Appunto inviato da nappy
/5

Brevissima biografia di François René visconte di Chateaubriand e produzione letteraria dell'autore. (documento doc 1 pag.) (0 pagine formato doc)

L'Europa dopo il 1848 Chateaubriand François René visconte di Chateaubriand nasce a Saint-Malo, in Bretagna, nel 1768.
Attratto dalla carriera militare ottiene il brevetto di capitano, è presentato a corte e frequenta la società letteraria. Contrario alla Rivoluzione, viaggia in America per poi stabilirsi come esule in Inghilterra (1793). Tornato in patria nel 1800, inizia a scrivere attingendo ai ricordi del suo soggiorno americano (Atala) ed esaltando il valore della religione (Il genio del Cristianesimo). Napoleone che lo apprezza gli dà qualche incarico diplomatico e amministrativo, ma Chateaubriand non contraccambia la stima e quando il console Bonaparte si incorona imperatore si dimette da tutte le cariche. Inizia allora a viaggiare in tutti i paesi del Mediterraneo attingendo materiale per il suo Itinerario da Parigi a Gerusalemme che, insieme a Viaggio in America, consacra la letteratura esotica.
Accoglie con gioia la Restaurazione e svolge una brillante carriera diplomatica che abbandona nel 1830, dopo la caduta di Carlo X. Il suo capolavoro resta Memorie d'oltretomba, iniziato nel 1811 e pubblicato postumo, scritto in una lingua che Chateaubriand domina alla perfezione e che descrive, con raro potere evocativo, la vita tra i due secoli. Chateaubriand muore a Parigi nel 1848. Opere principali Atala (1801); René (1802); Il genio del cristianesimo (1802); I Martiri (1809); Itinerario da Parigi a Gerusalemme (1811); Viaggio in America (1826); Congresso di Verona (1838); Memorie d'oltretomba (1848-50).