George Eliot: biografia e opere

Appunto inviato da
/5

Riassunto della biografia e le opere principali di George Eliot (2 pagine formato doc)

GEORGE ELIOT: BIOGRAFIA

George Eliot.

George Eliot, vero nome Mary Ann Evans, è nata il 22 novembre 1819 ad Arbury Farm. Era molto legata al fratello Isaac e a suo padre .Nel 1858 pubblica scene di vita clericale,nel '59 Adam Bede ,il quale ebbe un successo immediato ,e il velo sollevato.Nel '60 il mulino sulla floss ,nel 61
Silas Marner,nel '63 Romola,nel '64 Jacob e suo fratello,nel '66 Felix Holt,nel '68 la zingara
spagnola,nel '72 Middlemarch,nel '74 la leggenda di Jubal,nel '76 Daniel Deronda ed infine nel '79 impressioni di Teofrasto.
Eliot conobbe un uomo,Lewes,con il quale andò a vivere insieme,ma egli era gia sposato e questo era come una condanna per lei ,quindi, per pubblicare i suoi articoli, decise di usare lo pseudonimo di George Eliot,che conservò anche quando uscì dall'anonimato nel 1859.Muore il 22 Dicembre del 1880.

L'età dei puritani: caratteristiche

GEORGE ELIOT: BIOGRAFIA BREVE

La strategia dell'antipatia - Jacob e suo fratello è l'unica opera in cui Eliot cambia la sua tecnica di narrazione. In quest'opera infatti,a differenza delle altre, non c'è simpatia per nessuno dei personaggi,nemmeno per l'idiota.Caratteristica di Eliot infatti era quella di esltare uno o piu personaggi in particolare,ad esempio l'idiota,cercando di indurre comprensione nei confronti di quest'ultimo.

Sapere questo può risultare vantaggioso per noi,proprio per evidenziare la particolarità di quest'opera.L'atipicità sta ,innanzitutto,in questo:la sua startegia non ha lo scopo di indurre simpatia nei confronti di jacob,il personaggio idiota della vicenda,ma quello di far sorgere antipatia verso David Faux,il meschino protagonista del racconto. Con questa specie di satira ,Eliot ha tentato di polemizzare il trionfo del capitalismo come forza operativa della nazione.In quel periodo sorsero puritanesimo e capitalismo mercantile, i quali srinsero un forte legame,minuziosamente descritto da Eliot nell'onestà dei Dodson nellla sua opera Middlemarch.David Faux appare così meschino proprio perchè ,a differenza dei Dodson,non ha valori,e vive con la ferma convinzione che il mondo sia racchiuso in se stesso ,dettato dal principio dell'egoismo e del fatto che Dio ha per lui un'occhio di preferenza,come si puo' notare in un passo dela racconto,in cui David trova il momento propizio per derubare la ladre e crede con fermezza che questa occasione gli è stata offerta dalla provvidenza.La storia di David Faux è abbastanza ironica e soprattutto unica nella tecnica narrativa di

GEORGE ELIOT OPERE

Eliot. I modelli di David - Quando Eliot pubblicò questo libro, divenne un vero e proprio caso letterario perchè i motivi della sua nascosta identità, si possono trovare proprio in questo libro.Infatti la trama di Jacob e suo fratello è tratta da alcune sue esperienze.
Nel '51 Mary Ann evans conobbe un filosofo,Lewes,il quale era sposato con una donna con cui ebbe quattro figli.Più tardi la moglie diede alla luce un altro figlio che però non era di Lewes ma di un suo amico,Hunt.Considerando che Lewes aveva idee liberali,perdonò l'adulterio della moglie e riconobbe il figlio come suo.Più tardi dovette riconoscerne altri tre e a quel punto il matrimonio con Agnes aveva solo valore legale; Lewes, pur non vivendo piu con lei,riconosceva e rispettava comunque i suoi doveri di padre e di marito.