Introduzione al Romanticismo in Europa

Appunto inviato da maxgigi
/5

Introduzione essenziale al romanticismo - significato e caratteristiche - e ai movimenti romantici in Europa (2 pagine formato doc)

ROMANTICISMO: SIGNIFICATO

Introduzione al Romanticismo.

Origine del termine Romanticismo.  La parola romantic appare per la prima volta in Inghilterra nel ‘600 e indica in senso dispregiativo, il fantastico, l’assurdo e il falso degli antichi romanzi cavallereschi e pastorali.
 Nel ‘700 comincia a perdere l’accezione peggiorativa e significa ciò che diletta l’immaginazione; definisce anche paesaggi naturali selvaggi, solitari e malinconici. A fine secolo delinea l’emozione soggettiva suscitata in chi contempla una scena romantica.
 Nei manifesti Romantici italiani della prima metà dell’800, la parola designava la poesia moderna “dei vivi”, contrapponendola a quella “dei morti” e all’imitazione dei classici.
 Il termine indica, per esteso, uno stato d’animo di nostalgia e tensione verso l’infinito, recupero del mistero.
Romanticismo
Istinto subcosciente
Emozioni, ricerca di qualcos’altro rispetto la forma esteriore
Storicismo romantico (=rivalutazione della storia, considerata lo svolgimento di un travaglio dell’umanità e la ricerca delle radici, attraverso la rivalutazione di Vico che con la sua definizione di storia costituita da corsi e ricorsi dà molta importanza alle tradizioni; e con la ripresa del Muratori, che riconsidera il Medioevo, illuminandolo di una nuova luce.
Si ha un rinnovamento formale (già il Monti aveva adeguato l’Italia al linguaggio europeo), i romantici, in nome della libertà espressiva, rifiutano le formule standard, mantenendo, comunque, una certa compostezza formale.

Il Romanticismo in filosofia

ROMANTICISMO IN EUROPA

I MOVIMENTI ROMANTICI IN EUROPA -  In Germania      è il primo paese europeo in cui si sviluppa il Romanticismo, il carattere di questa diffusione è peculiare perché invasiva (dopo il Medioevo, Lutero, con il suo pessimismo, aveva bloccato la fioritura culturale umanistica, così i tedeschi non erano preparati alla nuova sensibilità che rivalutava l’anima dell’uomo)Già nel corso del 700 si svilupparono correnti preromantiche dello Strum und Drang, ma l’atto di nascita del Romanticismo è la fondazione della rivista “Athenaeum” a Berlino, intorno al 1800. Il centro principale della corrente fu a Jena.

ROMANTICISMO IN INGHILTERRA

In Inghilterra il manifesto del movimento può essere considerata la prefazione alla raccolta delle Lyrical Ballads a cura di Wordsworth e Coleridge. Il romanticismo inglese si espresse soprattutto nelle forme liriche e i principali esponenti che possono essere ricordati sono Byron, Shelley, Keats e Scott. Le correnti preromantiche sono di particolare interesse, poiché influenzeranno gli autori italiani, e si dedicarono alla poesia cimiteriale, naturalistica e storica.

ROMANTICISMO IN FRANCIA

In Francia si espresse soprattutto nella poesia lirica e il manifesto che attesta l’inizio della corrente fu la prefazione alla tragedia storica Cromwell di Victor Hugo. Sono da ricordare come esponenti fondamentali del romanticismo Charles Baudelaire (I fiori del male), Alexandre Dumas (I tre moschettieri e Il conte di Montecristo), Stendhal (Il rosso e il nero, la certosa di Parma), Gustave Flaubert.
 In Russia  i romantici come Puŝkind  e Lermontov per i loro ideali progressisti e liberali e per le critiche mosse al sistema feudale russo e all’aristocrazia zarista, furono spesso perseguitati e puniti con il carcere o l’esilio. Nell’ America del Nord si portarono avanti i generi ereditati dalla cultura europea e furono sviluppati in particolare i romanzi sentimentali, avventurosi, storici e “neri”; Edgar Allan Poe, Nathaniel Hawthorne (La lettera scarlatta) e Herman Melville (Moby Dick) sono i fondamentali esponenti