Nerva e Traiano

Appunto inviato da panssj
/5

Breve testo che racconta le vicende di Nerva e Traiano (formato word pg 1) (0 pagine formato doc)

NERVA & TRAIANO NERVA & TRAIANO I congiurati che avevano assassinato Domiziano si accordarono con il Senato per eleggere il senatore Cocceio Nerva (96 d.C.) questi per ottenere l'appoggio dell'esercito appoggiò uno dei più prestigiosi generali dell'epoca Ulpio Traiano (il principato adattivo) che dopoil suo breve regno gli succedette al trono, Traiano fù il I imperatore non Italico della storia Romana, infatti era Spagnolo e sotto il suo governo l'impero raggiunse la massima estensione.
Ripresa la guerra contro la Dacia, sottomise tutta la regione oltre il Danubio che venne incorporata nell'impero come provincia della Dacia (101 d.C.). Essendo la Dacia una regione ricca di miniere d'oro, e questa conquista diede allo stato le ricchezze necessarie per proseguire le campagne militari e per realizzare una politica di grandi lavori pubblici grazie ai quali fu cambiato il volto al centro di Roma con la costruzione di un grande foro dei mercati Traianei e della colonna trionfale che celebrava la guerra contro i Daci .
Traiano conquistò in seguito il regno dei Parti facendo della Mesopotamia una provincia Romana: i confini orientali dell'impero si allargarono fino a raggiungere le rive dell'oceano indiano. Traiano morì nel 117 d.C. durante una ribellione delle popolazioni Ebraiche. Traiano prima di morire adottò il nipote Elvo Adriano.