Le opere minori di Dante Alighieri

Appunto inviato da elenadrummer
/5

Tutte le opere minori di Dante. (4 pagine formato docx)

Opere in volgare: Vita Nuova; Convivio; Rime.
Opere in Latino: De vulgari eloquentia, De monàrchia, Egloghe, Quaestio de aqua e terra

BIOGRAFIA DI DANTE ALIGHIERI (Clicca qui >>)


La  VITA NUOVA:
IL CONVIVIO: (in volgare) è la prima opera di argomento dottrinale , composto tra il 1304 e il 1308, doveva essere costituito da un’ introduzione e da 14 trattati di commento a 14 canzoni; Dante però interruppe l’ opera al 4° trattato.
Nel trattato introduttivo D.

espone le due ragioni che l’ hanno spinto a comporre l’ opera.

VITA, FORMAZIONE, IDEE E OPERE DI DANTE (Clicca qui >>)


La prima è il dovere che egli sente, come cristiano e cittadino, di aiutare il prossimo bisognoso e di contribuire a creare una serena e armonica convivenza umana, facendosi maestro di sapienza.
Per rendere più chiaro ed accessibile a tutti il suo discorso, dichiara di servirsi del volgare,  luce nuova e sole nuovo, di cui riconosce la grande capacità espressiva.

APPUNTI COMPLETI SULLA VITA, IL PENSIERO E LE OPERE DI DANTE (Clicca qui >>)


Da questa missione che si propone di assolvere deriva il titolo stesso dell’ opera.
“Convivio” significa infatti “banchetto”, un banchetto filosofico , spirituale, a cui D. invita  tutti coloro che, per diverse ragioni, non hanno potuto studiare e nutrirsi del cibo della sapienza. Di questo banchetto ideale le canzoni simboleggiano le vivande, mentre le prose di commento hanno la funzione del pane che accompagna le vivande stesse.

Tematiche del Convivio - Convivio: significato - Convivio Dante: riassunto