Polifemo: descrizione

Appunto inviato da nba
/5

Descrizione di Polifemo: caratteristiche e atteggiamento del Ciclope (1 pagine formato txt)

POLIFEMO: DESCRIZIONE

Polifemo. È uno dei Ciclopi, figlio di Poseidone e della ninfa Toosa.

Gigantesco, con un occhio solo posto al centro della fronte, Polifemo non forgia i metalli, come invece fanno i Ciclopi al servizio di Efesto descritti in epoca alessandrina, ma si occupa di pastorizia. È uno dei personaggi più impressionanti dell'Odissea di Omero. Le descrizioni dell'uccisione dei compagni di Ulisse, rimasti intrappolati nella spelonca di Polifemo, sono tra le più raccapriccianti dell'intero poema.
L'eroe greco riesce ancora una volta a salvare se stesso e i compagni sopravvissuti grazie alla propria astuzia.

Episodi principali dell'Odissea: riassunto

ATTEGGIAMENTO DI POLIFEMO

Fanno ubriacare il Ciclope, che così si addormenta di un sonno profondo. Poi lo accecano con un tronco di legno appuntito e arroventato. Infine, nascondendosi ognuno sotto una pecora, riescono a passare indisturbati al controllo dell'ormai cieco Polifemo. Il Ciclope, sconfitto, chiede allora aiuto al padre Poseidone. Da quel momento in poi il dio del mare cercherà di ostacolare Ulisse.